90% Delle persone con disabilità sono vittime di abusi

Uno studio su UN 2010 rivela che il 90% del intellettualmente disabile soffrire abusi sessuali una volta nella vita, e che i bambini con disabilità devono affrontare la violenza 1,7 volte di più rispetto alle persone sane. Per le donne, l'80% di quelli con disabilità sono vittime di violenza e anche sono quattro volte più probabilità di subire abusi sessuali rispetto al resto della popolazione.

Il progetto europeo Tienimi al sicuro Ha lo scopo di prevenire gli abusi sessuali dei giovani con disabilità intellettiva, la formazione di queste persone in modo che possa proteggere da tali attacchi e aumentando la capacità delle loro famiglie e professionisti di varie associazioni, servizi e coinvolto le istituzioni a in grado di gestire questi problemi.

L'educazione sessuale delle persone con disabilità è essenziale per prevenire gli abusi, e in modo che possano godere del sesso e della privacy

Proprio Moreno, coordinatore del Tienimi al sicuro in Spagna, ha spiegato che la società non riconosce la sessualità delle persone con disabilità intellettiva e il loro diritto di godere del sesso e la vostra privacy, e sostiene che è necessaria la formazione e l'istruzione per affrontare questo problema, e deve essere finanziato , il sostegno e le risorse, per cui è essenziale che le amministrazioni sono coinvolti.

Come nel caso di abuso di bambini e adolescenti senza disabilità, di solito sono persone che fanno parte della famiglia, ambiente educativo o professionale più vicino che esercitano violenza o abuso su disabilità intellettiva, approfittando delle loro relazioni sociali essi sono limitati e hanno difficoltà a funzionare in questo settore. Pertanto, il educazione sessuale di queste persone è fondamentale, dice Carlos de la Cruz, uno dei responsabili per la Sessualità e disabilità Associazione