Sanguinamento in settimana 40 di gravidanza

Le fasi finali della gravidanza sono caratterizzati da un gran numero di attività sono livello fisiologico. Mentre la gravidanza progredisce nel nono mese, il tuo corpo inizia a prepararsi per il parto. La settimana 40 è in realtà quando puoi aspettarti che l'acqua si rompa, un'indicazione di un colpo sicuro dell'inizio del travaglio. Tuttavia, le donne che sono già in ritardo potrebbero dover sostenere esami regolari per assicurarsi che il bambino sia al sicuro. A 40 settimane, alcune donne possono avvertire un eccessivo sanguinamento, e altri sintomi di gravidanza.

Che cosa aspettarsi alla settimana 40

Come accennato in precedenza, alla fine del loro ultimo trimestre, il corpo comincia prepararsi per il parto. La cervice comincia ad ammorbidirsi e dissiparsi. Questo è chiamato maturazione della cervice. Anche la Dilatazione può iniziare in questo momento. L'aspetto delle contrazioni di Braxton-Hicks è anche comune in questo momento. Man mano che il tuo bambino è diventato adulto, le tue attività sono in aumento. Il bambino assume anche una posizione comoda nella pancia, al fine di facilitare la consegna facile. La testa del bambino scende al livello del bacino, vicino al collo della cervice. Questo può innescare uno "spettacolo sanguinoso". Macchie di sangue si verificano quando si apre il tappo del muco vicino alla cervice. Questa spina si forma all'inizio della gravidanza per prevenire qualsiasi infezione all'interno della cervice. Quando la spina del muco si rompe, può causare un po 'di liquido fuoriuscire. Questo include il liquido amniotico e il sangue insieme al muco. Le macchie di sangue sono di solito rosa o marrone.

L'acqua può anche rompersi in quel momento. Mentre alcune donne sperimentano solo piccole perdite durante un periodo di tempo, in altre possono rompersi. Quando l'acqua si rompe, di solito è un segno che il bambino sta arrivando. Poiché il liquido amniotico protegge e nutre il bambino, la sua perdita può ostacolare le possibilità di sopravvivenza del bambino. Pertanto, se una donna non può iniziare il travaglio da sola, spesso viene indotta esternamente. I medici prendono spesso questa decisione quando i rischi di tenere un bambino nel grembo materno sono maggiori dei rischi di avere un bambino prematuro. Come ogni bambino cresce al proprio ritmo, non c'è modo di sapere se il bambino ha raggiunto la sua piena crescita alla fine della settimana 40. Tecnicamente, essi non sono in ritardo fino a ben dopo la settimana 42.

Bleeding durante la settimana 40

Il sanguinamento durante gli ultimi giorni di gravidanza è principalmente dovuto all'espulsione della spina mucosa. Devi segnalare questa condizione al tuo ginecologo il prima possibile. Un'altra causa che può anche contribuire al sanguinamento durante la settimana 40 è il danno alla cervice. Ciò accade soprattutto durante l'esame della cervice dal vostro ostetrico-ginecologo. Se sei oltre la data di consegna stimata, il tuo ginecologo potrebbe richiedere un regolare esame cervicale per vedere se sei maturo o meno. Questo può causare raschiando tessuto cervicale, che può causare leggero sanguinamento.

Tuttavia, se il sanguinamento è forte e non mostra segni di arresto, allora è indispensabile consultare immediatamente il medico. Potrebbe esserci qualcosa di serio correlato a te o al tuo bambino. Allo stesso modo, qualsiasi dolore anormale, se presente, dovrebbe essere segnalato anche a un ginecologo-ostetrico.

Spesso, questa condizione porterà al termine del tuo periodo di attesa e potrai finalmente incontrare il tuo bambino. Tuttavia, è importante che venga esaminato dal tuo ginecologo. Speriamo che questo articolo ti abbia servito bene...