Le parole "donna" e "utero" sono correlate?

Shibaayan Maity, B.Tech della School of Computer Engineering KIIT UNIVERSITY (2020)

Sì! L'utero è dove sei stato per un lungo periodo da 37 a 42 settimane prima di nascere, quando tua madre era incinta! Quindi, correlato! Non posso dirti i processi biologici totali durante la gravidanza, hai bisogno di consultare una fisiologia praticante.

Rebecca Billy, Dottore in lettere in inglese
Risposta scritta Jun 29, 2018 · L'autore ha una risposta di 6.8k e una visuale di risposta di 5.5m

"Donna" deriva dalla parola inglese antico, wīfman, che significa moglie.

"Womb" deriva dalla parola inglese antico Wamb, che si riferisce al "ventre, intestino, utero o cuore" e varie parole germaniche simili che significano "pancia" o "pancia". È più strettamente correlato alla parola inglese antico per "Bambino", umbor.
Le parole sembrano simili in inglese moderno, ma in origine non erano così.

Raenna Foeller, Ho una laurea in linguistica.
Risposta scritta il 29 giugno 2018 · L'autore ha 861 risposte e 180,8 mila visualizzazioni di risposta

Le parole "donna" e "utero" sono correlate?

No.

utero (n.)

Vecchio wamb inglese, grembo materno "pancia, viscere, cuore, utero", dal proto-germanico * wambo (fonte anche di Vombata norrena, Vecchio wambe frisone, wamme medio olandese, wamme olandese, vecchio wamba alto tedesco, wamme tedesco "pancia, pancia, "wamba gotico" ventre, utero, "vecchio umbor inglese" bambino "), di origine sconosciuta.

donna (n.)

"adult female human", un tardo inglese antico wimman, wiman (wimmen plurale), letteralmente "donna-uomo", alterazione di wifman (wifmen plurale) "donna, serva" (8c.), un composto di wif "donna" ( vedi moglie) + uomo "essere umano" (in inglese antico usato in riferimento ad entrambi i sessi; vedi uomo (n.)). Confronta la "moglie" dei vrouwmens, letteralmente "donna-uomo".

È degno di nota il fatto che fosse necessario unirsi a wif, un nome neutro, che rappresenta una persona femminile, all'uomo, un masc. nome che rappresenta una persona sia maschile che femminile, per formare una parola che denota esclusivamente una persona femminile. [Dizionario del secolo]

La formazione è peculiare all'inglese e olandese. Sostituito il vecchio inglese antico con la parola "uomo femminile". La pronuncia del singolare mutata in inglese medio dall'influenza di arrotondamento di -w-; il plurale conserva la vocale originale.

Grembi artificiali, Etimologia, Gravidanza, Inglese (lingua)

Letture Consigliate