Lo squilibrio chimico nel cervello

Il cervello umano è, forse, il fenomeno anatomico più difficile da raggiungere nelle profondità di coloro i cui misteri non sono ancora completamente compresi. La maggior parte di noi sa che i nostri cervelli trasmettono i segnali chimici alle cellule riceventi attraverso un'unione tra due cellule, note come sinapsi . Questi segnali sono trasportati da neurotrasmettitori che sono sostanze chimiche endogene. La maggior parte dei neurologi e psichiatri ritengono che uno squilibrio di questi neurotrasmettitori, noto genericamente come uno squilibrio chimico nel cervello, è responsabile per la maggior parte dei disturbi psichiatrici come la depressione e la schizofrenia tra un elenco completo dei disturbi mentali e sintomi di loro. Sostanze chimiche come la serotonina, il GABA, l'adrenalina, la norepinefrina ecc. Sono i principali responsabili degli squilibri. Facciamo un po 'più in profondità le cause vista, sintomi e trattamento di squilibrio chimico nel cervello umano.

Le cause delle interruzioni equilibrio chimico

Anche se è molto difficile determinare esattamente che cosa provoca questo squilibrio, molti esperti di neurologia ritengono che i nostri processi mentali conducano spesso ad alterazioni e interruzioni nelle attività dei neurotrasmettitori. Questo è uno dei fatti più interessanti sul cervello. Ad esempio, una personalità pessimista tenderà ad abitare sempre il negativo, portando all'inibizione delle endorfine nel tuo corpo che può portare ad un'alterazione dei normali neurotrasmettitori e degli impulsi del segnale. Questo ulteriore risultato nel comportamento depressivo, creando un circolo vizioso in sé.

I sintomi di squilibrio chimico

I sintomi di disturbi chimici nel cervello sono ansia, fobie, depressione bipolare e ADHD. E 'molto comune vedere i sintomi equilibrio distorto di sostanze chimiche che si manifestano come la depressione e l'inibizione dell'attività del neurotrasmettitore che è stato spesso responsabile di dare origine a disturbi neurologici gravi come la schizofrenia.

Test per rilevare la sproporzione chimica nel cervello

Una volta che si osserva un cambiamento improvviso e drastico nel comportamento di un paziente e si sospetta l'equilibrio chimico distorto, sarà determinato eseguendo un test. Gli psichiatri possono testare in caso di squilibrio valutando gli stati d'animo, il comportamento, la percezione, la lingua, i modelli di pensiero e altri metodi simili di valutazione psichiatrica di un paziente. Qualsiasi divergenza dal modello normale indica uno squilibrio nella chimica della regione del cervello e modelli anormali nei livelli di neurotrasmettitore e attività che si manifestano come i sintomi della malattia mentale. Una PET o MRI può anche rivelare questa anomalia, anche se i metodi di valutazione sono più comuni per testare squilibri nella chimica del cervello.

Trattamento di puntuati cervello equilibrio chimico

A seconda di quale delle quattro sostanze chimiche pausa, il trattamento viene impartito sulla base dei singoli sintomi. Ad esempio, il disturbo bipolare è solitamente causato da bassi livelli di GABA e anticonvulsivi o il litio viene somministrato per fermare i sintomi. Allo stesso modo, la depressione accompagnata da psicosi si verifica a causa di alta dopamina e bassi livelli di serotonina che viene corretta mediante somministrazione di farmaci antipsicotici. La depressione come conseguenza dello stress è il lavoro di bassi livelli di serotonina, che si trova accanto alla somministrazione di inibitori selettivi del reuptake della serotonina (SSRI). Possiamo vedere che i farmaci per la salute mentale avversa possono funzionare in più di un modo. Mentre alcuni replicano gli effetti dei neurotrasmettitori, altri evitano i nervi che circondano l'assorbimento dei neurotrasmettitori. Tuttavia, altri farmaci agiscono forzando il rilascio eccessivo di neurotrasmettitori, che ne accentua il loro effetto, mentre alcuni possono completamente ostacolare il rilascio di neurotrasmettitori.

Quello era un punto di vista dello squilibrio chimico del cervello. Essendo l'organo complesso che è il cervello, se questo squilibrio è innescato da condizioni sociali e ambientali, o da alterazioni fisiologiche è ancora in discussione. Tuttavia, l'efficacia dei suddetti farmaci per il trattamento di malattie mentali è stata dimostrata più di una volta.