Trattamento di miosite ossificante

La miosite ossificante è uno sviluppo anormale dell'osso nel sito danneggiato. È una condizione rara che è il risultato di un oggetto contundente o di un infortunio muscolare. Gli atleti comunemente soffrono di miosite ossificante in cui i tessuti profondi sanguinano profusamente. I giocatori di calcio che sono feriti nel mezzo della coscia, hanno dolore e lividi che possono portare a questa condizione. tessuti molli e muscoli del corpo che sono feriti, nel trauma iniziale sviluppare un ematoma (specifica area che si sviluppa un panno di sangue e si gonfia). In un periodo di tempo, si forma un osso all'interno del sito infortunio muscolare.

Come tutti sappiamo, lividi o contusioni di solito caratterizzate da emorragie interne e decolorazione della pelle. Il sanguinamento è seguito da un panno di sangue (ematoma alla gamba) e con una cura impropria, una crescita anormale delle ossa potrebbe presto essere visibili sul sito. Miosite descrive una condizione in cui i muscoli gonfiano come punti ossificazione cominciano a formarsi osso, questo processo è anche noto come calcificazione. Gli atleti che giocano a rugby o hockey possono anche soffrire di ceppi e ceppi, che possono anche portare a calcificazione nel tessuto muscolare danneggiato. Gli studi dimostrano che la percentuale di lesioni muscolari con miosite ossificante sta diminuendo. Secondo i rapporti, miosite ossificante rappresenta solo il 10-20% delle lesioni muscolari che causano una commozione cerebrale.

miosite ossificante si riferisce alla formazione delle ossa all'interno del tessuto muscolare. Senza trattamento, la calcificazione si forma nel posto sbagliato e sostituisce completamente il tessuto muscolare dopo l'infortunio in 3 -6 mesi. Questa è una condizione rara e nessuno conosce il motivo per cui si sviluppa. I medici non riescono ancora a trovare la causa della miosite ossificante. L'osso anormale può essere facilmente rilevato usando i raggi X. Tuttavia, la causa di preoccupazione è che la procedura di raggi X mostra anche un tumore (massa crescita incontrollata) che si sviluppa nei tessuti molli. Tuttavia, il tumore è localizzato e non si diffonde. Per garantire che la massa ossea insolito è nonmalignant (non cancerosa), una radiografia della zona lesa viene eseguita nuovamente dopo diverse settimane.

Trattamento

Uno dei fattori principali che causano lesioni muscolari diventare ossificante la miosite è il ritardo nel trattamento. Questo atteggiamento sprezzante verso il trattamento aumenta le possibilità di sviluppare la formazione ossea. Per essere precisi, ignorare la prima linea di trattamento dopo un trauma cranico può mettere una persona nella zona a rischio di calcificazione. Quindi, prendere il trattamento appena possibile (infatti immediatamente) è la scommessa più sicura quando si tratta di minimizzare il verificarsi di miosite ossificante sostanzialmente. In nessun caso, iniziare il trattamento entro due giorni, una volta che la persona ha subito da un infortunio muscolare.

Resto

sia un ematoma o di qualsiasi altra lesione fisica, riposare il più possibile è sempre consigliato. Tenuto fermo zona danneggiata durante le prime 48 ore non può solo ridurre i tempi di recupero, ma anche in grado di inibire la progressione della calcificazione all'interno dei muscoli. Se il riposo assoluto non è possibile, si raccomanda una restrizione di movimento per mettere un minimo di tensione nell'area del danno inflitto. Nel caso in cui la camminata sia inevitabile, si consiglia l'uso di stampelle. Questo isola l'area danneggiata da una pressione eccessiva, che impedisce il peggioramento della lesione.

Ice therapy

Al fine di curare l'infiammazione della pelle che si trova intorno alla zona lesa, l'uso della terapia del ghiaccio è una buona opzione. Come tutti sappiamo, l'infiammazione è dovuta a sanguinamento interno a causa di danni ai vasi sanguigni. L'applicazione di impacchi di ghiaccio impedisce la fuoriuscita di sangue dai vasi sanguigni. La restrizione della perdita di sangue aiuta a ridurre l'infiammazione della pelle. Si può usare un impacco di ghiaccio o un sacchetto di piselli surgelati e spostarlo intorno al sito di lesione per circa 15 minuti. È possibile ripetere questa sessione di massaggio ghiaccio 2-3 volte al giorno.

Compression Therapy

La terapia compressiva può essere utile anche nella gestione del dolore e accelerare la guarigione. La procedura prevede l'avvolgimento di un bendaggio morbido intorno alla zona lesa. Puoi anche usare una benda elastica, che è una benda elastica che ha un velcro. A volte, queste bende elastiche si uniscono con clip metalliche. La clip in velcro o in metallo assicura che la benda sia tenuta saldamente attorno al sito danneggiato. Il paziente è destinato a sperimentare una notevole quantità di disagio quando si utilizza questo involucro di compressione in quanto rende supporto e stabilità al muscolo danneggiato.

Altitudine

Un altro modo efficace per ridurre l'infiammazione associata con contusione è quello di mantenere il sito ferito sopra il livello del cuore. L'elevazione dell'arto danneggiato per un periodo massimo di tempo nelle prime 72 ore può fare miracoli per ridurre il dolore e l'infiammazione. Elevation inibisce la circolazione del sangue al sito ferito e, in effetti, in questa posizione, il sangue viene diretto lontano dalla zona danneggiata, che promuove la guarigione di dolore e riduce l'infiammazione.

farmaci antinfiammatori

Il I farmaci anti-infiammatori sono anche efficaci per il trattamento della miosite ossificante, perché alleviano il disagio del paziente. L'indometacina è benefica perché aiuta a ridurre il dolore. Anche se indometacina possono essere disponibili al banco, è necessario ottenere il consenso del medico è molto importante prima di iniziare il dosaggio.

Chirurgia

La rimozione chirurgica della formazione ossea anormale aiutare a risolvere il problema? Non necessariamente! Lo sviluppo anormale delle ossa può iniziare nuovamente dopo l'intervento chirurgico. Per essere precisi, l'anormalità ossea può girare contro il paziente, anche dopo che è stato rimosso chirurgicamente. I medici di solito aspettano tra 6 e 12 mesi prima di considerare la rimozione chirurgica. È probabile che ritorni se si ritira prima di superarlo.

Esercizi

Alcuni esercizi sono consigliati per promuovere la flessibilità nel muscolo ferito. Ad esempio, se ci sono stati lividi sulla coscia, è necessario concentrarsi su esercizi comuni che servono a stringere il muscolo della coscia. Per prima cosa, metti un asciugamano arrotolato sotto il ginocchio e poi premi con il ginocchio. Questo aiuterà a rafforzare i muscoli della coscia e si deve rimanere in questa posizione per circa 5 secondi. Questa procedura dovrebbe essere ripetuta circa 7-8 volte allo stesso tempo. Non tentare questo esercizio subito dopo l'infortunio. Attendere almeno 3-4 giorni dopo l'infortunio e iniziare l'esercizio solo dopo aver consultato il medico.

Si noti che l'obiettivo primario di riposo, la terapia del ghiaccio, compressione ed elevazione non è solo quello di facilitare recupero, ma anche per evitare che l'infortunio muscolare progredisca verso la calcificazione. Pertanto, questi metodi tradizionali non dovrebbero essere trascurati e il trattamento dovrebbe iniziare senza perdere un minuto dopo l'infortunio.