È incinta per la prima volta dopo i 30 anni di età pericolosa? Fino a che età va bene rimanere incinta?

Laura Harris, fondatrice del Commonwealth femminile di Humboldt (2017-oggi)

"Omicidio" è più un termine legale, ma penso che probabilmente stai chiedendo la moralità e non la legge.

Negli Stati Uniti l'aborto a 8 settimane è legale in tutti e 50 gli stati. In effetti, in molti stati l'aborto fino alla nascita del bambino è tecnicamente legale e nessuno sarà accusato di omicidio o omicidio in quegli stati, ad esempio di nota, è il Colorado. (Tuttavia, solo quattro medici negli Stati Uniti praticano apertamente gli aborti a breve termine).

La domanda che rimane è se sia moralmente accettabile porre fine alla vita di un embrione, di un feto o di un bambino non nato in qualsiasi momento del loro sviluppo.

Alcuni dicono assolutamente sì, per qualsiasi motivo, perché il loro vangelo è una scelta. Il potere sovrano delle donne su ciò che rivendicano è il loro stesso corpo è l'unica cosa che conta, e il non nato, in questo modo di pensare, non ha diritti, né personalità. In effetti, una donna su Quora I borbottava un po ', paragonava il non nato ai pidocchi sulla sua testa - qualcosa che possedeva e poteva disporre. Per quelle persone, i loro diritti sovrani sono dominanti su qualsiasi altra preoccupazione, e mentre alcuni possono essere abbastanza coraggiosi da usare la parola "uccidere" (anche se preferiscono molto "terminare") "l'omicidio" non è nel loro vocabolario riguardo al feto, 8 settimane, 18 settimane o 28 settimane: il feto non ha più dignità o valore di un pidocchio sulla testa.

Alcune persone usano la parola "omicidio" in relazione alla presa intenzionale della vita dei non nati, e usano la parola per sostenere la loro posizione morale. Molti che consigliano alle donne di proteggere la vita non nata, tuttavia, preferiscono stare lontani dalle parole infiammatorie e accusatorie e concentrarsi sui bisogni della donna incinta e del bambino. Inoltre, nel consigliare alle donne che hanno perso un bambino fino all'aborto, quel tipo di linguaggio peggiora solo il suo dolore. Molti considerano le donne che hanno avuto aborti come vittime costrette all'aborto. (Sì, al momento queste donne erano convinte - da qualcuno - che era la loro "scelta"). Alcuni chiamano gli "assassini" medici dell'aborto, ma questo non è un modo utile per affrontare il problema. violenza contro coloro che praticano l'aborto e quando si cercano soluzioni umane pacifiche, provocare più violenza non è una buona strategia.

Ciò che si pensa se i non nati hanno diritto ai diritti umani e la dignità umana è personale e ogni persona che la pensa passa alla propria posizione. Molte persone purtroppo prendono la decisione senza guardare allo sviluppo fetale e insistono sul fatto che l'aborto riguarda un "grumo di cellule". Altri non si preoccupano, sanno che a 18 settimane nel bambino è presente un bambino che succhia il pollice, che calcia, che si dimena e che semplicemente non si cura, perché si attengono al loro vangelo di scelta.

Quando guardo un feto umano di sei settimane, che assomiglia molto ad un gamberetto, so che è umano e che tra due settimane assomiglierà a questo:

Questo feto di otto settimane mi sembra un essere umano. Per alcuni, non è un essere umano, ma per me lo è. È piuttosto come la famosa controversia su Internet oro e blu: alcuni hanno visto l'oro e alcuni hanno visto il blu - vedo un bambino e altri vedono - un -che cosa fanno vedi? Dimmi, cosa vedi? Sono molto curioso di quello che vedono gli altri, e tutti noi percepiamo in modo diverso.

Anonimo
Risposta del 20 gennaio 2018

"Omicidio" è ambiguo qui, perché la parola può significare "uccisione illegale di un umano" o solo "uccisione moralmente errata di un umano". Solo la seconda definizione conta qui, perché ovviamente uccidere altri umani, proprio come per esempio la schiavitù, non diventa moralmente giusto solo perché è legale.

Quindi, l'aborto a otto settimane è l'uccisione intenzionale di un essere umano innocente? No merda lo è. Vai a http://www.ehd.org/movies-index.php e guarda i film intorno al voto di otto settimane. Inizia guardando questo film di un feto nell'ottava settimana che reagisce all'essere toccato strizzando gli occhi, muovendo la sua bocca, afferrando le sue mani e puntando le dita dei piedi. Guarda quel film: le immagini statiche come

e

non iniziare a rendere giustizia ai film.

Se sei incinta allora, a seconda di come è la tua situazione, non uccidere tuo figlio può mettere un pesante fardello sulle spalle; forse anche schiacciante. Ma l'onere deve essere sopportato semplicemente, perché non c'è nessuna scusa per un genitore per uccidere il loro bambino innocente. I genitori hanno un'enorme responsabilità nel proteggere la vita dei loro figli. Spero vivamente che le cose andranno bene per voi e per chiunque possa essere coinvolto, presto e in futuro.

Rebecca Amyotte

Infermiere di assistenza alla comunità
Risposta scritta il 20 gennaio 2018 · L'autore ha 193 risposte e 11.5k viste di risposta

Credo che l'aborto sia sempre un omicidio poiché la vita inizia al momento del concepimento. Penso anche che ci siano delle opzioni se non ti senti come se potessi crescere il bambino, quindi puoi mettere il bambino in adozione e benedire un'altra famiglia con il bambino. Suggerirei di controllare il sito Web. Gravidanza Aiuto online ti dà un sacco di informazioni e guida mentre cerchi di prendere questa decisione. Pregando per te, in questo momento difficile della tua vita.

Cornelia Whatley

Associati ADN Nursing, Tarrant County College Southeast Campus (1976)
Ho risposto il 20 luglio 2018

Questa è una domanda di opinione personale e dipende da chi chiedi. Come infermiera e cristiana sento che è un omicidio. Il cuore si forma e batte anche se non può essere ascoltato. Sento che un aborto in qualsiasi momento è un omicidio. Mi sembra strano che la legge e le persone non pensino che sia un omicidio, ma se è coinvolta in un incidente automobilistico che l'ha costretta a interrompere o abortire spontaneamente la persona responsabile dell'incidente può essere accusata di omicidio colposo. Questo è un doppio standard: se è un omicidio durante un incidente automobilistico, allora è un omicidio quando viene fatto intenzionalmente.

Irene Kazmierczak

Mamma ai genitori di Stay-at-Home (2012-oggi)
Risposta del 23 aprile 2018 · L'autore ha 450 risposte e 51k di risposta

Qualsiasi aborto pone fine alla vita umana all'interno dell'utero materno, quindi sì, è un omicidio.

I centri delle donne che affermano la vita sono disponibili per aiutare:

Trova un centro di gravidanza nella tua zona | Care Net Pregnancy Centers

Sofia Alejandra

Donna Pro-Life
Risposta del 28 aprile 2018 · L'autore ha 433 risposte e 705.1k risposte

L'aborto in qualsiasi momento è un omicidio (a meno che non sia per salvare la vita della madre).

Aborto, omicidio

Letture Consigliate