43% Degli spagnoli non proteggono contro il sole

La radiazione solare preso in modo incontrollato trasporta più di un fastidio per la nostra salute. Questo sembra più di fatto ovvio, ma siamo coscienti i cittadini e ci protegge di conseguenza? La risposta alla prima premessa sembra essere sì, ma non la seconda, secondo lo studio recentemente presentato dal Instituo Dermae e Cinfa Laboratories.

Secondo i dati presentati, mentre il 84% di assicura traduzione noti che la pelle "ha memoria", un'alta percentuale (71%) è effetti termine particolarmente brevi di radiazione solare in questione, come ustioni e il 43% della popolazione riconosce che non sempre agire contro i pericoli del sole.

Tra questa percentuale di incurante le conseguenze che possono avere per la vostra esposizione al sole della pelle, sono per lo più gli uomini e le persone con la pelle marrone. Coordinatore del gruppo di lavoro di Epidemiologia e Promozione della Salute in AEDV Dermatologia e Professore di Dermatologia presso l'Università di Granada, dr. Agustín Buendía dice che, in generale, le donne dicono prestare maggiore attenzione alla necessità di proteggere, e anche di applicare creme protettive con maggiore regolarità, tener conto degli eventuali danni che possono causare loro alla luce del sole per lungo tempo, come quello la pelle ad invecchiare prematuramente.

L'esposizione a radiazione infrarossa (IR-A) emessa dal sole danneggia la salute della nostra pelle

Ma sappiamo che è la radiazione infrarossa (IR-A)? Un terzo degli spagnoli non hanno mai sentito parlare, il più noto che l'esposizione prolungata alla radiazione infrarossa (IR-A) danneggia la salute della pelle, e più della metà (64%) non lo so dal sole, e non solo è prodotto da dispositivi elettronici, anche se l'Agenzia meteorologica spagnola riporta ogni giorno sul raggiungimento di tali livelli di radiazioni.

Gli esperti ricordano che l'esposizione alla radiazione infrarossa (IR-A) emessa dal sole provoca pelle soffrono di invecchiamento accelerato e migliora la distruzione del DNA cellulare si verifica a causa delle radiazioni UV. Il problema è che la maggior parte delle persone non si rendono conto che essi non notano il calore o subiscono immediatamente le conseguenze.

Per questo motivo, i dermatologi consigliano Dermae Institute fotoresist di nuova generazione che riducono gli effetti nocivi del sole può apparire a lungo termine, come l'uso di fotoinvecchiamento.

Fonte:L. Cinfa / I. Dermae