75% Degli utenti di sigarette elettroniche continuano a fumare convenzionale tabacco da fiuto.

BARCELLONA / LONDRA / EFE Martedì 2014/09/09

75% degli utenti di sigaretta elettronica continua a fumare tabacco convenzionale, secondo uno studio condotto dal capo dei Biostatistica presso l'Università Internazionale della Catalogna (UIC) ed epidemiologo Control Unit Snuff dell'Istituto Catalano di Oncologia (ICO ), Jose M. Martinez-Sanchez

Lo studio, che ha coinvolto anche altri ricercatori ICO e Harvard e le università del nord-est, dice che solo il 20% degli utenti sono completamente dichiarata e abbastanza soddisfatto con l'uso della sigaretta elettronica.

Lo studio, pubblicato sulla rivista BMJ Open 'e analizzato l'uso di sigarette elettroniche a Barcellona, ​​è il primo effettuato nel nostro ambiente sulla prevalenza di sigaretta elettronica (con e senza nicotina), sulla soddisfazione utilizzare e il luogo in cui è stato acquistato.

Lo studio mostra che il 6,5% della popolazione adulta, circa 83.000 i cittadini di Barcellona hanno mai usato la sigaretta elettronica, di cui il 60% ha utilizzato con la nicotina.

negozi di specialità erano il rivenditore più frequente presso cui hanno acquistato sigarette elettroniche (70%).

"L'alta percentuale di 'dual use' di sigarette elettroniche con tabacco convenzionale e bassa soddisfazione con il loro uso, compromette l'efficacia della sigaretta elettronica per smettere di fumare", ha detto il dottor Martinez-Sanchez.

La pubblicazione di questo lavoro ha coinciso con il recente rapporto dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda la regolazione delle sigarette elettroniche in tutti gli spazi pubblici e luoghi di lavoro.

Il governo centrale marzo 2014 regolato l'uso di questi dispositivi in ​​ospedali, scuole e edifici amministrativi, anche se escluso dai bar di legge, ristoranti e altri spazi pubblici chiusi, come ora suggerito dalla stessa OMS.

Esperti britannici difende elettronici

sigarette.

Diversi esperti britannici hanno insistito sul fatto che le sigarette elettroniche salvare vite umane e considerati "allarmista" la raccomandazione dell'OMS di vietare il suo utilizzo in spazi ristretti e le vendite ai minori; Essi sostengono che si tratta di un meccanismo molto utile per smettere di fumare sigarette.

Un team della University College di Londra (UCL) valori in uno studio che per ogni milione di fumatori a cambiare il tabacco da fiuto per volta i sempre più popolari e-sigarette ' "potrebbero essere evitate oltre 6.000 morti premature ogni anno nel Regno Unito ".

In un editoriale pubblicato su "British Journal of General Practice" esperti Robert West e Jamie Brown, Dipartimento di Epidemiologia e Salute Pubblica a UCL, essi sostengono che anche se ci sono alcune tossine nel vapore di sigarette elettroniche, le concentrazioni sono " molto basso.

"Il vapore contiene nulla di simile concentrazioni di agenti cancerogeni e le tossine dal fumo di tabacco", che scrivono, e confutano che, come dice l'OMS, le sigarette elettroniche sono una porta di ingresso per il fumo tra i giovani.

In un altro articolo pubblicato sulla rivista "adiction" Ann McNeill della dipendenza Centro Nazionale al King College di Londra, ha criticato i dati utilizzati nel rapporto dell'OMS, se considerata fuori moda.