Diarrea dopo aver mangiato carne rossa

Quando la carne rossa non è adeguatamente cotti o conservato in frigorifero per un lungo tempo la possibilità di aumenti di diarrea. Per questo motivo, le persone hanno per lo più la diarrea dopo aver consumato carne rossa in grandi riunioni sociali, ristoranti, pic-nic o mense scolastiche, come tecniche di preparazione non sono mantenute o la carne non viene mantenuto in buone condizioni igieniche.

Studi di ricerca hanno rilevato che alcuni batteri presenti nella carne rossa non sono buoni per la salute umana. E. coli è un batterio che provoca tale intossicazione alimentare. Quando la carne rossa è mangiato, il corpo assorbe la carne una particolare forma di molecola di zucchero chiamato acido glicolilneuraminico (Neu5Gc) e non è prodotto dal corpo umano. Batteri E. coli a sua uscita stato attivo una sostanza tossica conosciuta come subtilasi citotossina tende ad essere collegato alle cellule che sono state esposte ad acido Neu5Gc. Pertanto, attacca il rivestimento intestinale e provoca la diarrea. Coloro che consumano carne rossa regolarmente sono più inclini a questo tipo di intossicazione alimentare. Alcune persone hanno la diarrea ogni volta che mangiano carne rossa. In questi casi, il problema non è legato all'avvelenamento da cibo. Piuttosto, si tratta di una forma di allergia alimentare.

I sintomi

Di solito, i sintomi compaiono entro 2-4 ore dopo aver mangiato carne rossa. A causa di un'infezione batterica, l'infiammazione si verifica nel rivestimento dello stomaco. Allo stesso modo, l'infiammazione può verificarsi negli intestini che portano a crampi addominali. Se la diarrea e non vomito controllato, quindi un paziente può soffrire di disidratazione. Febbre, brividi, mal di testa, e la debolezza sono alcuni dei sintomi di disidratazione osservati in questa condizione. Una grave forma di infezione provoca diarrea sanguinolenta e il paziente può sviluppare una condizione nota come sindrome emolitica uremica (HUS). Questa è una condizione grave che può influire negativamente sul funzionamento dei reni. In alcuni casi, può essere fatale. I sintomi includono diarrea, vomito, dolore addominale, bocca prurito, vertigini, difficoltà di respirazione, ecc

Trattamento

La diagnosi medica inizia con un esame fisico. Per identificare la causa, i medici indagano sul tipo di cibo che è stato consumato negli ultimi giorni. Se necessario, i medici possono esaminare anche gli avanzi. Questo è seguito da alcuni test di laboratorio, come esami del sangue, test delle feci, ecc. L'infezione nel tratto digestivo viene trattata con antibiotici. Una reazione allergica è controllata con antistaminici e altri farmaci per l'allergia. Insieme con i farmaci forniti dal medico, il paziente dovrebbe bere molti liquidi per compensare la perdita di liquidi a causa di diarrea e vomito. I bambini con diarrea spesso non possono bere molti liquidi. In tal caso, vengono somministrati liquidi per via endovenosa. È meglio evitare cibi solidi, a patto che il paziente segua frequenti movimenti intestinali. Latte e caffeina bevande non dovrebbero essere prese in quanto possono aggravare la diarrea. Se il trattamento viene avviato in tempo, il paziente si riprenderà in pochi giorni. Coloro che sono allergici alle carni rosse, dovrebbe evitare del tutto.

La diarrea dopo aver mangiato carne rossa può essere evitata se si è cucinato con tecniche adeguate. La temperatura minima richiesta per la cottura è di 160 ° C ed è il modo migliore per distruggere batteri nocivi E. coli. D'altra parte, non mettere mai la carne rossa cotta nello stesso contenitore in cui è stata conservata la carne cruda. Non mangiare carne che è stato conservato in frigorifero senza congelare per più di due giorni.