Alla ricerca di una terapia contro l'allergia al latte

Santa Cruz de Tenerife / EFE Martedì 24.07.2012

I ricercatori di due ospedali pubblici a Tenerife descrivono due proteine ​​che si trovano in bassi livelli nei pazienti allergici ai figli del latte vaccino, e contribuirà a trovare una terapia per curare questo problema

immunologi di ricerca hanno eseguito l'Ospedale Universitario de Canarias e allergologi University Hospital di Nuestra Señora de la Candelaria per tre anni; E 'stato studiato dieci ragazzi e due ragazze di età compresa tra 2 e 15 anni con allergia al latte di mucca e di gravi episodi di anafilassi.

Si tratta di una reazione allergica che può causare difficoltà di respirazione, perdita di coscienza e può causare la morte E, come ha spiegato in conferenza stampa immunologo Yvelise Barrios, Ospedale Universitario di Canary, la constatazione è la descrizione di due marcatori presenti nel siero del sangue.

Questa è la MCP-1 e MIP-1 alfa proteine, che sono a livelli significativamente più bassi nei bambini con allergie alle proteine ​​del latte di mucca in relazione a quelli che ne sono privi e Yvelise Barrios ha detto che "ora sappiamo che questi due marcatori sono alla base del successo del trattamento "contro questa condizione.

Questo perché, ha detto Paloma Poza, Ospedale Universitario di Nuestra Señora de la Candelaria, grazie all'evoluzione di questi due marcatori sa "quando alcuna cura", perché secondo la terapia di desensibilizzazione alimentare sia aumentare i loro livelli somministrato e vicine a quelle di bambini atopici.

L'allergologo Víctor Matheu, nello stesso ospedale, ha detto che solo a Tenerife ci sono circa 15.000 bambini sotto i 2 anni e 600 di loro hanno allergie al latte vaccino, che in alcuni casi scompaiono spontaneamente dopo l'infanzia, ma in altri, quasi il 20 al 25 per cento, persiste in età adulta.

Difficoltà nella vita familiare

Questa allergia difficile vita familiare, al punto che impedisce di compleanno, mangiare fuori, rendere i viaggi e anche giocare in un parco, a rischio per i bambini che vengono a contatto con qualsiasi prodotto lattiero-caseario, ha detto Ruberto González, anche allergologo Hospital de la Candelaria.

Essere in grado di specificare come il trattamento di desinsibilización si applica al latte grazie all'evoluzione di questi marcatori nella speranza di vedere "normalizzato" la sua vita e come indicato Paloma Poza, questa ricerca è emerso sollecitare le famiglie si apre, che volevano una soluzione questo problema di salute.

Víctor Matheu ha detto che ha chiesto un finanziamento alla Società Spagnola di Allergologia e dell'Istituto Superiore di Sanità "Carlos III, tra gli altri, di espandere il progetto in collaborazione con altri ospedali spagnoli" puntatori "tra i quali ha citato il" Gregorio Marañón " Madrid, aumentando così il numero dei bambini ricoverati compresi nel progetto.

Harvard e del Karolinska Institute in questione

Inoltre l'Università di Harvard ha contattato i ricercatori e hanno messo a punto un incontro a novembre a Barcellona per applicare lo stesso protocollo nei loro centri di ricerca medica, e ha anche mostrato interesse Karolinska Institute in Svezia.

Lo studio è stato pubblicato come lettera all'editore sulla rivista scientifica con il maggior impatto globale sulla medicina, "The New England Journal of Medicine" e l'allergologo Paloma Poza sottolineato attesa "in breve tempo" per rispondere ad altre allergie, perché se questa proteina aiuta la ricerca sulle reazioni al latte "può anche fare per altri alimenti".

Letture Consigliate