Pazienti con spondilite anchilosante sono danneggiati suo professionale di sviluppo.

Madrid / EFE / scrittura Salute / A. M. Belinchón Mercoledì 2017/04/26

Spondilite anchilosante colpite sono troncati le loro aspirazioni professionali a causa della loro malattia, secondo i risultati riportati in questo atlante malattia che contengono un sondaggio condotto a livello nazionale. pazienti attivi, più della metà hanno avuto problemi sul lavoro, e coloro che sono disoccupati, il 61% dichiara ha perso il lavoro a causa della patologia

Altre notizie

  • spondilite anchilosante, una malattia reumatica che non dovrebbe diminuire i tuoi sogni
  • l'infiammazione delle articolazioni e spondilite grave dolore

Spondilite anchilosante è una malattia infiammatoria cronica che causa infiammazione delle articolazioni sacro-iliache e la colonna vertebrale e, pertanto, queste articolazioni tendono ad essere saldati insieme, causando dolore, danni strutturali e fusione delle vertebre, con un elevato livello di disabilità, oltre a un forte psicologico e la qualità della vita dell'impatto globale del paziente.

In Spagna, mezzo milione di persone soffrono di questa malattia reumatologica, la più comune di tutte le spondiloartrite, e ogni anno circa sette nuovi casi sono registrati ogni 100.0000 abitanti. Tuttavia, la diagnosi può richiedere fino a 8,5 anni in media.

L' 'Atlante delle assiale spondiloartrite in Spagna 2017: X-disease' analizza lo stato di questa malattia reumatica olistico. La relazione si basa sui risultati di un sondaggio globale dei pazienti con spondiloartrite assiale, per lo più con spondilite anchilosante (AS), a livello nazionale, che è stata presentata a Madrid dal Coordinatore spagnola delle associazioni di spondiloartrite (CEADE) l'Università di Siviglia e Max Weber Institute, in collaborazione con la Società Spagnola di Reumatologia (SER - gruppo GRESSER-) e Novartis.

Le figure di spondilite

anchilosante.

A suo modo classico e tradizionale, il profilo dei pazienti con spondilite anchilosante corrisponde ad un giovane ragazzo, di solito meno di 45 anni con mal di schiena o natiche di diversi mesi, come ha spiegato l'area opzionale specialista in Reumatologia Ospedale Universitario la Paz e membro del consiglio di Gresser Dr. Victoria Navarro durante la presentazione.

Inoltre, Navarro notare che, poiché ha un carattere ereditario, molti pazienti hanno il gene associato alla malattia (HLA-B27) o una famiglia con espondiloartritris o alcune sue manifestazioni, tra cui l'uveite, le malattie infiammatorie intestinali, quali la malattia di Crohn, colite ulcerosa, o psoriasi.

A questo si deve aggiungere l'enorme peggioramento dello stato emotivo dei pazienti, derivato da dolore cronico e perdita di funzione, che rende comorbidità, come i disturbi d'ansia, depressione e del sonno sono più frequenti.

Dopo la diagnosi, le persone colpite in genere investono nella sanità complementari come la terapia riabilitativa o l'esercizio, una media di 115 euro mensile, come evidenziato da questo rapporto.

Per quanto riguarda il trattamento, i principali obiettivi degli intervistati in caso di aspirazione pazienti sono la terapia per aiutarli a ridurre ed eliminare il dolore (77,6%), recuperare la mobilità (51%), migliorare la loro qualità della vita (17, 8%), evitare danni strutturali (16,8%) e in modo permanente curare la loro malattia (14,4%).

E questa malattia limiti attività quotidiane come lo sport, la pulizia o anche lavorare, generando perdite di produttività del lavoro di quasi 4.000 euro annuo per paziente, che combinato con costi sanitari, sale a 11.000 euro all'anno per ogni paziente.

Lo studio sottolinea che i partecipanti attivi (50,2%), più della metà (53,3%) hanno avuto problemi sul lavoro a causa della sua malattia negli ultimi 12 mesi, il 35,2% ha stato basso per questa causa, il 12,4% ha chiesto il permesso o lasciare giorni e del 13,1% dovuto ridurre le ore di lavoro durante lo stesso periodo.

Inoltre, fino al 59,6% dicono di aver avuto difficoltà a rispettare il loro programma, il 21,1% ritiene che il suo lavoro ha sofferto a causa di spondilite, per esempio, la mancanza di promozione, e al 9,2% ha dovuto cambiare lavoro.

Nel caso dei disoccupati, il 61,3% ha detto che hanno perso il lavoro a causa della malattia, e il 31,9% ritiene che la loro scelta di lavoro è stato o è affetto da spondilite.

Quando alla ricerca di opportunità di lavoro, i pazienti devono anche prendere ulteriori difficoltà: 86,3% ritiene che sarebbe difficile per accedere a una nuova posizione a causa della malattia.

In questo senso, il presidente della CEADE, Pedro Plazuelo, ha insistito sul fatto che "anchilosante si limita molto, sia a livello sociale e al lavoro. Spondiloartrite sono malattie che si verificano in epidemie e producono un sacco di dolore. Essi sono croniche e invalidanti, e in molti casi si deve lasciare la vostra vita di lavoro e di reinventare se stessi ".

Letture Consigliate