73% Delle donne soffre premestruale sindrome.

Il team di Daphne (composto da diversi specialisti in ginecologia) solo la realizzazione del primo studio in Spagna sindrome premestruale (PMS), un disturbo del ciclo mestruale colpisce oltre il 73% delle donne ed è caratterizzata da un serie di sintomi fisici, psicologici e comportamentali.

La verità è che, pur essendo a conoscenza di questo problema per più di 2.500 anni fa, ancora oggi non viene accettato alcun globalmente definizione del disturbo, e la globalità dei sintomi associati non è chiaramente definito. In realtà, essi sono stati descritti più di 80 differenti sintomi. , Di cui i fisici prendono il palmo della mano. Delle 2.108 donne in età fertile intervistati per lo studio, 81,6% ha segnalato problemi come mal di testa, seno, muscolare, aumento di peso e ritenzione di liquidi sofferenza.

Ci sono circa 80 diversi sintomi associati alla sindrome premestruale, la metà di loro fisico e psicologico altra metà

Tuttavia, ci sono anche 40 sintomi psicologici incorniciate all'interno della SPM: il 58% degli intervistati dice di sentirsi irritato, la metà mostrato con meno energia o si sente il desiderio di piangere, e l'ansia prende oltre il 40%.

Sì, otto su dieci questi sintomi sono da lieve a moderata, mentre il 10% delle donne affermano di presentarli severamente. Quest'ultimo sarebbe rientrano i cosiddetti PMS moderata o grave, e il 1,5% di loro sarebbe fare all'interno della nota come PMDD (PMDD), che è incorniciata come una malattia psicologica e che la maggior parte incide sulla qualità della vita quelli che soffrono.

Impatto sulla loro vita quotidiana.

Qualunque sia la sua gravità, sintomi durano circa tre giorni al mese E partecipanti al sondaggio ammettono colpisce i loro rapporti con la famiglia, il lavoro e la vita sociale.

Tuttavia, nonostante l'impatto che PMS ha sulla vita quotidiana delle donne, la maggior parte di loro assume come normale. Anche tre su quattro donne che soffrono le forme più gravi di questo disturbo non cercano di consultazione per capire che questo è normale, intimo, o per i quali non v'è alcun processo di soluzione. Qualcosa che non è del tutto vero, infatti, i medici spesso utilizzano contraccettivi ormonali e analgesici per alleviare i sintomi. E alcuni (meno del 5%) si riferiscono ai rimedi naturali per alleviare il dolore.

Fonte: European Journal di Ostetricia e Ginecologia