Tossicodipendenti cybersex possono ricevere on-line trattamento.

Si stima che l'8% della popolazione è dipendenza cybersex Di tale percentuale, il 6% sono uomini e donne 2%, di cui circa la metà hanno una relazione stabile. Questi dati mostrano chiaramente che cybersex, sia attraverso il consumo di in linea pornografia. o tramite chat sessuali, è diventato un problema di salute per molte persone. Per aiutarli, due centri universitari di Valencia, Universitat Jaume I di Castellón e l'Università di Valencia, ha presentato Adisex, un pioniere piattaforma online in lingua spagnola per la diagnosi e il trattamento della dipendenza.

Il 60% degli adolescenti ragazzi spagnoli utilizzare Internet per sviluppare la loro sessualità. Di questi, il 10% a rischio di dipendenza da sesso virtuale

Il progetto, che è una linea di lavoro dell'Unità di ricerca sulla sessualità e AIDS (UNISEXSIDA), offre agli ospiti un'ampia letteratura cibernetico ma soprattutto, risulta gli sforzi in due aspetti. Da un lato la valutazione della dipendenza cybersex, che si ottiene attraverso la realizzazione di una riservato e anonimo questionari. ed un colloquio clinico. Inoltre, nel caso in cui questi punteggi sono alti, la piattaforma offre agli utenti una servizio online trattamento. .

Questo nuovo progetto di ricerca svolta dalle due università di Valencia ha quattro obiettivi principali: in primo luogo, per diffondere società della conoscenza sulla realtà di sesso virtuale; In secondo luogo, migliorare gli strumenti per la di rilevare profili di rischio e dipendenza; In terzo luogo, identificare i fattori che possono essere associati con il rischio di cybersex utilizza; e, infine, di approfondire le conseguenze associate dipendenza dal sesso virtuale.

Rischi di cybersex

Secondo lo studio 'Cybersex nella 'Net Generation': on-line le attività sessuali tra gli adolescenti spagnoli' Sviluppato tra gli altri da due coordinatori (medici Rafael Ballester Arnal e Maria Dolores Gil Llario) Adisex, il 60% dei ragazzi adolescenti spagnoli fare L'utilizzo di Internet per sviluppare la loro sessualità Mentre il dato scende al 13% per le ragazze. Di questi, gli autori dello studio ritengono che circa il 10% presenta un rischio reale di dipendenza da sesso virtuale.

Quando questa dipendenza è in forma di uso compulsivo e dipendenza feroce, cybersex possono interferire con la vita di tutti i giorni le persone che soffrono, mettendo a rischio anche la loro stabilità emotiva, relazioni sociali e familiari, e l'occupazione. Tali conseguenze sono spesso prototipo della dipendenza da porno online.

Nel caso di Chat cybersex Coordinatori Adisex avvertono del rischio nella diffusione di AIDS, perché, come sono stati in grado di osservare, le relazioni online saltare facilmente da mondo virtuale al mondo reale attraverso incontri sessuali non sicuri con sconosciuti.

Letture Consigliate