Dolore alla parete addominale

L'addome si riferisce allo spazio tra la cavità toracica e la regione pelvica. Contiene vari organi che aiutano nella digestione del cibo e l'assimilazione dei nutrienti. La pelle, la fascia e diversi strati di muscoli formano la parete addominale. Le pareti della cavità addominale racchiudono gli organi addominali su tutti i lati e delimitano i confini dell'addome. La pelle e la fascia formano lo strato più esterno, mentre lo strato interno contiene i muscoli. Lo strato più interno comprende una membrana sottile chiamata fascia transversalis, così come il peritoneo. Il peritoneo è una membrana che riveste la cavità addominale e gli organi che si trovano nell'addome. Il dolore può emanare dalle pareti dell'addome se una di queste strutture è danneggiata. Scorrere verso il basso per trovare le cause e il trattamento del dolore che può derivare dalla parete addominale.

Quando si soffre di dolore nella parete addominale?

Quando si tratta di dolore nella zona addominale, i medici prima Eseguono test diagnostici per verificare se gli organi situati all'interno della cavità addominale sono affetti da qualsiasi condizione medica. Solo quando queste condizioni sono state escluse, considerano la sindrome del dolore nella parete addominale come fonte di dolore addominale. I sintomi di questa condizione possono essere lievi, gravi, costanti o intermittenti. La gravità dei sintomi di solito dipende dalla causa sottostante. Sebbene l'ernia addominale sia una delle cause più comuni di dolore alle pareti dell'addome, alcuni altri disturbi possono anche essere responsabili della causa del dolore. L'ernia è una condizione in cui un difetto nelle pareti dell'addome fa sporgere il contenuto della cavità addominale. Punti di debolezza nella parete dell'addome possono essere causati a causa della tensione dei muscoli addominali.

myofascia, una membrana che circonda le fibre muscolari, può anche sviluppare punti trigger o punti trigger attività a causa di un trauma o stress i muscoli Questo rende i muscoli estremamente sensibili. Il dolore può essere trasmesso da questi punti trigger attivi ad altre parti del corpo. I sollevatori di pesi, quindi, hanno un aumentato rischio di sviluppare una lesione miofasciale dovuta alla tensione dei muscoli addominali. sollevamento di carichi pesanti o tirando sgabello possono indebolire i muscoli addominali e questo può portare allo sviluppo di punti deboli degli strati che formano i confini della cavità addominale. Ciò causa un maggior rischio di avere un'ernia.

I difetti nella parete addominale sono anche il risultato di una complicazione della chirurgia addominale. Traumi penetranti alle pareti dell'addome possono danneggiare i vasi sanguigni e causare lividi. L'ematoma si riferisce all'accumulo di sangue. Può verificarsi durante l'intervento chirurgico e anche dopo l'intervento chirurgico. Se non trattata, l'infezione può penetrare nel sito dell'incisione che a sua volta può causare dolore addominale cronico e vari altri sintomi. aderenze addominali o bande di tessuto cicatriziale fibroso può svilupparsi dopo un intervento chirurgico, strutture di blocco e il dolore causa.

Se l'incisione non guarisce correttamente, le debolezze della cavità addominale può sporgere attraverso questi punti e la causa il dolore. Le gravidanze multiple possono anche indebolire la parete addominale e rendere le donne suscettibili alle lividi. Il parto può anche mettere una donna a più alto rischio di sviluppare tessuti fibrosi chiamati tumori desmoidi. Questi sono considerati dannosi, poiché non si diffondono ad altre parti del corpo. L'intrappolamento del nervo rettale dell'addome può anche causare dolore nella regione addominale.

Come trattare il dolore che si pone nelle pareti della cavità addominale

Se i test mostrano protrusione di tessuti o organi delle pareti della cavità addominale, i medici raccomandano spesso un intervento chirurgico per l'ernia addominale. I medici possono eseguire un intervento chirurgico aperto o utilizzare la procedura di chirurgia laparoscopica minimamente invasiva per eseguire la riparazione di ernia. Queste procedure sono eseguite sotto l'influenza dell'anestesia. L'intervento consiste nel praticare un'incisione nell'addome per spingere la parte posteriore dell'organo erniato in posizione. Il prossimo passo prevede l'uso di una rete chirurgica per riparare il difetto. Dopo il difetto viene riparato, l'incisione viene suturata.

medici possono anche prescrivere antibiotici e altri farmaci per prevenire l'infezione. In caso di trauma con conseguente accumulo di sangue, può essere eseguita la chirurgia per drenare il sangue. La terapia farmacologica sarebbe anche necessaria in caso di trauma, intrappolamento del nervo nell'addome o tensione nei muscoli addominali. Se uso eccessivo dei muscoli addominali è responsabile dello sviluppo di un foro negli strati formanti le pareti della cavità addominale, i medici possono anche raccomandano fisioterapia per il trattamento del dolore. Ci sono alcuni esercizi che aiutano a rafforzare i muscoli. L'applicazione di pastiglie di calore o di terapie alternative come l'agopuntura o il massaggio può anche aiutare ad alleviare il dolore miofasciale.

Alla fine, la chirurgia e la terapia farmacologica sono raccomandati in particolare per il trattamento del dolore Parete addominale causata da un'ernia, un ematoma o un trauma. L'agopuntura può anche essere utile nel trattamento dei muscoli addominali tesi. Devi capire la necessità di astenersi da attività che sottopongono i muscoli addominali allo stress. Rimanere fisicamente attivi è estremamente importante, ma devi esercitare con moderazione. Pertanto, prendere le giuste decisioni sullo stile di vita e consultare il proprio medico, se si verificano episodi ricorrenti di dolore addominale.