Parodontite può essere un indicatore precoce di tipo 2 diabete.

Avere un parodontite tomba può essere un indicatore di avere Diabete di tipo 2 Anche se la malattia non è stata ancora diagnosticata, secondo una nuova ricerca ha trovato. I suoi autori avvertono che sarebbe opportuno esaminare i pazienti che si rivolgono al dentista per il trattamento di questa patologia gengive Al fine di verificare se essi hanno sviluppato questo tipo di diabete, e stabilire un trattamento il più presto possibile per evitare la comparsa di complicanze.

La diagnosi precoce e il trattamento di pre-diabete e diabete potrebbe evitare molti dei

complicazioni associate.

Nello studio, condotto da ricercatori presso l'Università di Amsterdam, pubblicato in BMJ Aprire Diabetes Research e cura Cui hanno partecipato 313 persone, per lo più di mezza età, che frequentano una clinica odontoiatrica universitaria. Di questi, 109 non avevano parodontite, parodontite 126 esposto da lieve a moderata, e l'altro 78 ha sofferto di questa malattia gomma in grado severo, in modo che colpisce le strutture di sostegno dei denti.

I ricercatori hanno valutato altri fattori di rischio associati allo sviluppo del diabete, come il peso corporeo, trovando che la BMI (indice di massa corporea) medio era di 27 o più nel caso di coloro che soffrono di parodontite grave, ma senza differenze significative in altri aspetti come i livelli di pressione sanguigna o il colesterolo.

Altri casi di diabete in pazienti affetti da parodontite

Per i valori di HbA1C che misurano i livelli medi di di zucchero nel sangue negli ultimi due o tre mesi dei partecipanti allo studio, gli scienziati hanno analizzato macchie di sangue secco che in precedenza avevano raccolto, e ha scoperto che i valori di HbA1c sono superiori nelle persone affette dalla forma più grave di parodontite.

Infatti, un valore di HbA1c di 39-47 mmol / l indica prediabete E valori più elevati indicano diabete, e il valore medio dei pazienti con periodontite grave era 45 mmol / l (6,3%), rispetto al 43 mmol / l (6,1%) degli individui che hanno sviluppato periodontite da lieve a moderata, e 39 mmol / l (5,7%) che non soffrono di malattie gengivali.

I risultati dello studio hanno rivelato che in tutti e tre i gruppi sono stati casi di diabete non ancora stati diagnosticati, e rappresentavano il 8,5% nel caso di quelle con gengive sane, poco meno del 10% in coloro che avevano una parodontite lieve a moderata, e il 18% (quasi uno su cinque) in pazienti con grave periodontite. Anche se questo è uno studio osservazionale, gli autori dicono i risultati suggeriscono che la grave parodontite. Può essere un sintomo precoce di diabete, e dovrebbe determinare se le persone colpite da questo problema di salute dentale soffrono di prediabete o diabete, la diagnosi precoce e il trattamento di queste condizioni potrebbero impedire molte delle sue complicanze associate, comprese così come i problemi orale che hanno anche la I diabetici