Perché le madri cullano i loro bambini con il braccio sinistro?

Per decenni, gli scienziati hanno mostrato interesse in un dato di fatto confermato da alcuni studi: 80% del madri Essi sono destri o mancini, cullando la loro prole con la braccio sinistro Fino ad ora è stato considerato un segno distintivo degli esseri umani e le grandi scimmie, anche se la sua origine e la spiegazione evolutiva rimangono un mistero.

Cullando il bambino in braccio sinistro migliora relazione madre-bambino, come le reazioni del bambino sono trattati con l'emisfero destro del tronco cerebrale, responsabile per il riconoscimento del volto

espressioni.

Per molto tempo la tesi difesa da psicologo Lee Salk americana, che questo era a causa della posizione del cuore materno, i cui battiti potrebbe contribuire a è stato considerato valido. calmare la bambini Tuttavia, ulteriori ricerche hanno scoperto che la voce della madre era molto più importante in questo senso che il suono del cuore.

Negli ultimi anni ha avuto un impulso un'altra teoria, nota come lateralizzazione Che comporta la emisferi cerebrali la causa di questa predilezione. Così, secondo recenti scoperte, cullando il bambino in braccio sinistro migliorerebbe la relazione madre-bambino, come le reazioni del bambino sono evasi direttamente dalla madre emisfero destro cerebrale, responsabile del trattamento sociale e quindi riconoscere le espressioni facciali dei bambini (pianto, risate, sbadigli, il broncio ...).Così, la madre reagisce prima del fisiologica necessità bambino

Lateralizzazione a sinistra, un tratto comune nei mammiferi

Un recente studio, condotto da ricercatori delle università di San Pietroburgo (Russia), Utah (USA) e la Tasmania (Australia), e pubblicato sulla rivista Natura, Ecologia ed Evoluzione Ha voluto verificare se questo effetto effettivamente lasciato lateralizzazione era tipico della specie umana e primati o, al contrario, si è anche comune a varie specie di mammiferi.

La ricerca ha analizzato dieci specie di mammiferi Tra cui il canguro, cavallo, orche, o Beluga. Nell'analisi, gli scienziati hanno trovato una vasta popolazione livello di polarizzazione, per la quale la prole ha mostrato preferenza per il mantenimento della madre sul lato sinistro, a prescindere dalla specie o tipo di comportamento (con la sola eccezione delle renne a tempo di pausa). In questo senso, gli autori dello studio notare che la sinistra pregiudizi è rimasto nei bambini, non solo in comportamenti di routine, ma anche in situazioni di stress, come ad esempio durante la fuga.

Questa mostra, secondo i ricercatori, gli esseri umani sono una delle tante specie che mostrano una tendenza fortemente lateralizzata in relazioni spaziali madre-bambino, che probabilmente indicano che questa caratteristica ha una antica origine evolutiva nei mammiferi. I risultati suggeriscono anche che la lateralizzazione sensoriale facilita il legame tra madre e figlio