11M: Eventi traumatici che trasformano la personalità

MADRID / EFE / PILAR GONZÁLEZ MORENO Venerdì 2016/11/03

Ci sono eventi molto traumatici, come l'attacco di 11 m, che trasformano la personalità delle vittime, diventano persone dipendenti, sospetti e ostili con bassa autostima, ansia, depressione, e / o attacchi di panico o fobie. Si parla di PTSD e la sua cronicità

Altre notizie

  • Affrontare PTSD lasciando la tragedia
  • OMS sconsiglia calma l'ansia con benzodiazepine

Oggi, 12 anni dopo gli attacchi terroristici su quattro treni di pendolari a Madrid, che ha ucciso 190 persone e ferito 2.000, abbiamo intervistato due specialisti molto vicino a 11M di sapere che cosa è stato e può essere ancora l'impatto di questi attacchi a vittime .

Questo è il Syra Balanzat, psicologo clinico che ha lavorato per cinque anni in Associazione delle vittime del terrorismo (AVT e Guida 11-M) e il SAMUR psicologa emergenza Teresa Pacheco Tabuenca Che guarda caso al lavoro il giorno dell'attacco.

Per Tabuenca, il PTSD tende a diventare cronica seconda dell'intensità e della gravità dell'evento, soprattutto quando a causa dell'intervento di un altro essere umano e volontariamente e "deve tener conto del fatto che entrambe le condizioni erano 11M".

Coautore del manuale "intervento psicologico e sociale a vittime del terrorismo: 11M" Balanzat nel frattempo si dice convinto che "molte vittime" della M11 continuano a manifestare i sintomi e disturbi.

Immagini di ritorno

Secondo Balanzat, il sintomo principale di questo disturbo è caratterizzato da ricordi e le immagini reexperimentarse ancora e ancora, contro la loro volontà, nonostante il passare del tempo.

Nell'immaginario ci sono molti dettagli, in particolare, tutto è stato percepito dai sensi: i colori, gli odori e suoni associati con la situazione traumatica.

Questo è stato accompagnato da intense reazioni di ansia e preoccupazione, la paura intensa, la mancanza di controllo, alta attivazione fisiologica, evitare le situazioni correlate.

Il mondo è percepito come molto pericoloso, perdendo il senso di controllo sulla di una propria sicurezza e quella degli altri, che si manifesta con reazioni ipervigilanza costanti del loro ambiente.

reattività fisiologica è caratterizzata dalla presenza di sentimenti di irritabilità, difficoltà cadere e mantenere il sonno, perdita di memoria e la concentrazione e trasalimento reazioni a qualsiasi rumore.

comorbidità appare anche con altri disturbi, come ad esempio attacchi di panico; depressione a causa di disperazione e impotenza a risolvere i loro sintomi, abuso di sostanze e / o fobie specifiche.

postumi fisici

Secondo Balanzat è anche importante far riferimento alle conseguenze fisiche subite dai superstiti di un attacco terroristico.

Alcuni dicono colpito l'aspetto infatti nello specchio vedere cicatrici o amputazioni, li fa ricordare l'attacco ogni giorno.

Quando un elevato grado di stress rimane è presumibile che il medio o lungo termine, predisposizione ai registri di malattia: ulcere, ictus, insorgenza di allergie, perdita di capelli, il cancro, la depressione, ...

E se PTSD è mantenuta per più di due anni, è stato creato, quindi, secondo Balanzat, un cambiamento permanente della personalità caratterizzata dalla presenza di ostilità, l'isolamento, la suscettibilità, la rabbia con tratti paranoici e ipervigilanza , producendo un deterioramento delle relazioni interpersonali e difficoltà di svolgimento dell'attività di lavoro. "

Prima e dopo

Secondo Teresa Pacheco, v'è la prova che pochi giorni dopo gli attacchi, circa la metà dei partecipanti ha dichiarato di avere coinvolto emotivamente nella misura influenzato la loro vita quotidiana, e smettere di prendere la metropolitana o il treno per lavoro.

Si riferisce anche a uno studio che è stato fatto dopo la M11 dall'Università Complutense di Madrid, le percentuali di persone con l'ambiente depressione o stress acuto sintomi pari a 50% e 47%, rispettivamente, per produrre un deterioramento il funzionamento quotidiano nel 17% dei casi per entrambi i tipi di sintomi.

A questo proposito, Pacheco allude a numerose indagini indicano che la presenza di sintomi di stress acuto è uno dei più chiari predittori di successiva insorgenza di PTSD.

Per quanto riguarda la sua esperienza, Pacheco ha sottolineato che la M11 era un prima e dopo a livello personale e professionale

"E 'stato qualcosa che nessuno di noi aveva mai affrontato, ma credo nella capacità di recupero, e penso che ho imparato molte cose da questa esperienza (ho valore più che mai a sinistra sopra la mano, e so che come psicologo e professionale, in questi casi si può aiutare molto, senza rimuovere il dolore (attualmente non hanno una bacchetta magica ....), ma essendo un materasso per quel dolore e la sofferenza. "

" sentivo e sento ancora che in quel momento il mio lavoro è utile e la gente lo apprezzerà, pur essendo nei momenti peggiori in cui una persona non può mai andare a. "