Il 25% dei bambini in età scolare hanno una visione problemi.

All'inizio dell'anno scolastico aumenta lo sforzo visivo che i bambini hanno a che fare tutti i giorni: leggere e scrivere, usare il computer, lo studio ... Si stima che tra il 5 e il 10% dei bambini in età prescolare e il 25% degli scolari hanno problemi visivi come miopia, ipermetropia, astigmatismo o strabismo, tra gli altri; Inoltre, la miopia è un disturbo visivo che è in aumento tra gli studenti.

Questo, spiega il presidente di Consiglio Generale dei Collegi di Ottici-Optometristi Juan Carlos Martínez morale, soprattutto perché ora i bambini trascorrono sempre più tempo ad attività che deve fare un grande sforzo visione da vicino, come ad esempio lo studio con il computer, la riproduzione di giochi per console, guardare la TV, o leggere. Tuttavia, solo uno su quattro visione scolari spagnoli è rivisto almeno una volta l'anno.

Tra il 5 e il 10% dei bambini in età prescolare e il 25% dei bambini in età scolare hanno problemi di vista come la miopia, ipermetropia, astigmatismo o strabismo

In molti casi, l'origine di ciò che conosciamo come l'insuccesso scolastico, e caratterizzato da classi povere o disinteresse per il soggetto è a un difetto visivo che impedisce loro di tenere il passo con le classi, frequentano le spiegazioni del ardesia , leggere rapidamente e la comprensione e lo studio in modo confortevole, che implica un ritardo nell'apprendimento.

Morale Martinez Essa rileva che quasi il 30% dei casi di insuccesso scolastico è associato a problemi visivi di piccola, ignari del fatto che la maggior parte dei genitori.

La diagnosi precoce

Come i bambini, soprattutto quelli più piccoli, di solito non si lamentano di problemi di vista, posso essere difficile da rilevare. Dr. Fernando Llovet, direttore medico della Clinica Baviera, avverte che il più piccolo un bambino è più difficile da rilevare che ha un problema visivo e per questo motivo, è essenziale monitorare gli occhi dai primi mesi di vita, soprattutto quando si inizia a guardare la TV o fare giochi o di lavoro a distanza ravvicinata. Llovet spiega che i bambini tendono a guardare male e così non si rendono conto di avere un problema visivo, e sono gli adulti che devono rimanere vigili.

Morale Martinez ricorda la necessità per le recensioni visivamente più piccoli e valutare la loro comprensione, e consiglia portarli al optometrista domanda almeno una volta all'anno.

Oltre alla revisione annuale, i genitori e gli insegnanti dovrebbero guardare per i segni che spesso indicano la presenza di problemi di visione nei bambini, e come di seguito dettagliato:

  • Aggrotta le sopracciglia, strizzatine d'occhio occhi o girare la testa e il collo di distogliere lo sguardo o da vicino.
  • Da bruciore agli occhi durante la lettura o la scrittura, sarà pungere e strofinare spesso le palpebre.
  • subire frequenti mal di testa.
  • Come risultato di un deficit nella percezione della profondità, è facile inciampare.
  • Torcendo un occhio.
  • Fare molti errori per copiare le parole dalla scheda.
  • Ha bassa età di comprensione della lettura.
  • Ha una eccessiva sensibilità alla luce (fotofobia).
  • Cercate di non svolgere attività in una buona visione da vicino, come compiti a casa o la lettura, o l'ipermetropia, come sport o giochi è richiesto.
  • Si tende a sedersi vicino alla televisione o si avvicina molto i libri.

Se il bambino ha uno di questi sintomi, si dovrebbe chiedere un optometrista che eseguono un esame degli occhi visivo e completo e la diagnosi precoce delle disfunzioni visive è fondamentale per stabilire un corretto trattamento.

Qual è la visita oculistica?

Per il senso della vista si sviluppa correttamente, entrambi gli occhi devono funzionare correttamente durante l'infanzia, in modo che durante i primi anni dell'infanzia, le revisioni contribuirà a escludere patologie e alcuni errori di rifrazione che potrebbero in seguito essere irrimediabile. L'occhio non è così pienamente maturo fino ai cinque anni, quindi, è un passo fondamentale per individuare e correggere eventuali anomalie. Secondo gli esperti della Clinica Baviera, la metà delle carenze degli occhi che affliggono gli adulti l'importanza della diagnosi precoce di ogni danno visivo avrebbe potuto essere evitata durante l'infanzia.

L'optometrista controlla le varie funzioni della visione coinvolti nell'apprendimento

  • Vision a breve e lunga distanza.
  • acuità visiva Si è valutata a distanze diverse, in modo che i pazienti sono in grado di leggere le lettere sulla lavagna correttamente e utilizzare il computer senza problemi.
  • Sistemazione: Occhi devono essere in grado di concentrarsi su un oggetto e cambiare lo stato attivo da un punto all'altro, in modo che l'attenzione attraverso il libro alla lavagna, e viceversa.
  • Allineamento visivo e motilità oculare per una persona di avere una percezione della profondità adeguata è necessario che i muscoli degli occhi convergono e si concentrano sullo stesso oggetto.
  • visione binoculare: entrambi gli occhi devono essere coordinate in modo che il cervello si fondono in un'unica immagine, le immagini mandano ciascuno di essi.
  • il movimento degli occhi il bambino deve seguire le linee di una pagina in modo appropriato ed efficace per leggere, o rapidamente e facilmente copiare le informazioni da una lavagna o un foglio.

Fonti:Consiglio Generale dei Collegi di Ottici-Optometristi e Clinica Baviera