40 Settimane di gravidanza e nessun segno di parto

Hai completato con successo le settimane cruciali della tua gravidanza e ora è arrivato il momento tanto atteso in cui vuoi portare il tuo bambino tra le braccia, ma non vi è alcun segno di parto. Si chiede, perché è così? Continua a leggere...

40 settimane di gravidanza: nessun segno di parto

40 settimane di gravidanza e contrazioni non vengono? È normale? Sono sicuro che la maggior parte delle donne che hanno completato le loro 40 settimane e che non manifestano alcun sintomo del parto dovrebbero essere disperate per sapere le ragioni di ciò. Bene, se sei uno di loro, allora lascia che ti dica che questo è molto normale e non è qualcosa di cui preoccuparsi. Di solito, le donne incinte che sanno di essere incinte 40 settimane e il bambino è molto attivo, ma non ci sono contrazioni o altri segni di lavoro, si preoccupano delle loro condizioni. Avere 40 settimane di gravidanza è molto comune e non dovrebbe essere un motivo di preoccupazione, specialmente in tali condizioni.

L'inizio dei sintomi correlati al lavoro e gli altri variano da donna a donna. Alcune donne iniziano ad averle solo dopo 38 settimane di gravidanza, mentre altre, anche dopo aver completato 42 settimane, non presentano segni di travaglio. In generale, il lavoro inizia in modo imprevedibile ed è probabile che si verifichi più tardi di quanto le madri vorrebbero per il proprio benessere. Tecnicamente parlando, una madre in attesa non si dice che sia sconfitta a meno che la sua gravidanza non superi le 42 settimane, il che è abbastanza comune al giorno d'oggi. È difficile dire che cosa porti effettivamente a 40 settimane di gravidanza senza alcun segno di parto. Tuttavia, gli studi dimostrano che anche se hai 40 - 42 settimane di gravidanza e non ci sono ancora contrazioni o crampi, apparentemente il tuo corpo non è pronto per la consegna, cioè il collo non è maturo o non è dilatato. Tuttavia, ci sono diversi modi per indurre il travaglio prima, a volte un parto prematuro, cioè 1-2 settimane prima della data di scadenza, e può essere dannoso per il bambino, poiché può sviluppare disturbi respiratori a causa dello sviluppo polmonare incompleto. Pertanto, in qualsiasi momento è meglio essere pazienti e attendere un paio di giorni e poi avere una consegna normale e salutare.

Segnali di lavoro

Anche se è possibile che non possano essere vissuti immediatamente, è meglio avere una breve idea su di loro.

  • Scarico di muco: un tappo di muco è presente nel collo dell'utero, che si interrompe quando la cervice inizia ad aprirsi. Lo scarico è limpido e leggermente marrone o rosa.
  • Acque di rottura: queste acque sono fondamentalmente il liquido amniotico che circonda il bambino. Non appena inizia il travaglio, possono rompersi e colare solo una volta o in piccole quantità.
  • Contrazioni: le contrazioni sono principalmente l'indurimento dei muscoli dell'utero che si sollevano sulla cervice e spingono il bambino. Inizialmente, potresti sperimentare un leggero disagio o dolore intorno all'addome che va e viene. Ma, con il passare del tempo, queste contrazioni diventano più lunghe, più forti e più intense. Pertanto, potrebbe esserci un dolore alla schiena persistente e si noterà che dal peso del bambino che si muove verso il basso o dal bambino che cade nel bacino.

Pertanto, ha 40 settimane di gravidanza e ancora non avere segni di parto è qualcosa che non dovrebbe infastidirti. Fino al momento in cui inizia il travaglio, cerca di rimanere felice e in buona salute con una dieta sana e fare alcuni esercizi durante la gravidanza. Nel frattempo, puoi anche dedicare il tuo tempo a raccogliere le cose che ti potrebbero servire durante e dopo la consegna, quindi vai a fare shopping per il tuo bambino e te stesso. Tuttavia, se nel caso hai trascorso 42 settimane di gestazione o più e non ci sono ancora segni di consegna, consulta il tuo medico o ostetrico, in modo che possano indurre il travaglio con metodi naturali o artificiali. Vi auguro tutto il meglio!