Una dieta anti-infiammatoria previene la perdita ossea densità.

A Dieta ricco di sostanze antiinfiammatoria -Present in alimenti come frutta, verdura, cereali integrali e pesce- può proteggere il salute ossa e impedire il verificarsi di fratture in Le donne in postmenopausa Secondo uno studio condotto da Tonya Orchard, assistente professore di professore di nutrizione umana a The Ohio State University Volti a verificare la relazione tra il tipo di mangime e densità minerale ossea e rischio di fratture.

I benefici della dieta anti-infiammatoria sono stati particolarmente evidenti per quanto riguarda la diminuzione del rischio di fratture nelle donne in postmenopausa di età inferiore ai 63 anni

risultati di lavoro, che sono stati pubblicati in The Journal of Bone and Mineral Research Hanno mostrato che le donne che hanno seguito la dieta con elementi infiammatori meno (secondo un sistema di valutazione chiamato Dietetica infiammatoria Indice ) Ha subito una Meno r perdita di tessuto osseo densità. durante i sei anni di follow-up, rispetto a coloro che avevano preso il tipo più infiammatorio di cibo.

Il benefici di anti-infiammatori dieta. Erano particolarmente evidente rispetto alla riduzione del rischio di fratture nelle donne in postmenopausa bianche inferiori ai 63 anni da quando questo gruppo di età che consuma il tipo di alimentazione più infiammatorio era quasi il 50% più elevato rischio di fratture rispetto al gruppo la dieta meno infiammatoria.

Rapporto tra processi infiammatori e osteoporosi

Anche se i ricercatori non sono stati in grado di stabilire quale sia il rapporto tra le abitudini alimentari e la Salute delle ossa Donne Poiché si tratta di uno studio osservazionale, Rebecca Jackson, uno degli autori dello studio, ha osservato che le nuove scoperte supportano l'ipotesi che i fattori che aumentano i processi infiammatori possono aumentare il rischio di osteoporosi

In realtà, la ricerca precedente aveva già collegato elevati livelli di marker infiammatori nel sangue con la perdita di densità minerale ossea e la presenza di fratture in donne anziane e uomini. E, come spiegato Orchard, le donne nello studio con una dieta sana non ha perso la densità ossea più velocemente quelli con un'alimentazione inadeguata, una cosa importante se si considera che dopo la menopausa, le donne sperimentano una riduzione drastica la densità ossea, che favorisce la comparsa di fratture.

Letture Consigliate