HPV cancro del collo dell'utero, al cento per cento prevenibile

MADRID / EFE / ANA SOTERAS Mercoledì 22/03/2017

Il cancro della cervice causato dal papillomavirus umano (HPV), che è la causa nel 99% dei casi potrebbero essere evitati del tutto se le donne sono sottoposte a controlli ginecologici e mantenere uno stile di vita sano che migliorare la sua

sistema immunitario.

Altre notizie

  • Bioterapia raggiunge l'avanzata
  • cancro del collo dell'utero. Nuovi progressi nella immunoterapia per il cancro del collo dell'utero e il melanoma

Per segnalare l'importanza della prevenzione e, in occasione della Giornata Mondiale Il cancro cervicale Il 26 marzo, l'Associazione spagnola di persone affette da cancro ovarico e Ginecologica (ASACO) e la società Roche ha organizzato la giornata #PrevenirEsGanar nel cancro della cervice uterina.

In questa conferenza hanno partecipato specialisti e rappresentanti di associazioni di genitori di studenti, centri di pianificazione familiare e di altri gruppi per mettere in guardia contro un cancro che provoca ancora 2.500 casi all'anno in Spagna ed è il terzo tumore ginecologico più comune nelle donne tra 35-50 anni.

Dr. Lucas minig, responsabile di Ginecologia presso l'Istituto Valenciano de Oncologia Foundation, ha sottolineato che le donne con infezione da HPV, solo il 3% si svilupperanno le lesioni precancerose e questo gruppo solo una piccola minoranza progrediranno a cancro.

La possibilità che le donne con infezione da HPV finisce nel cancro è estremamente raro ed è una malattia prevenibile cento per cento e quando si verifica è perché qualcosa ha fallito in questa catena di situazioni ", ha assicurato.

Il Pap-test ogni due o tre anni è efficace nella prevenzione del cancro, ma hanno anche altre strategie, come la tipizzazione virale e la vaccinazione ora incluso nel programma di immunizzazione per le ragazze.

"Ma il cancro del collo dell'utero non è un'utopia in Spagna, ci sono ancora più di 2000 casi e questo significa che qualcosa non va", ha avvertito il ginecologo.

80% delle donne sessualmente attive ad un certo punto della loro vita si metterà in contatto il papilloma virus, ma la stragrande maggioranza sono andando ad eliminare spontaneamente attraverso il loro sistema immunitario.

"Da qui l'importanza di evitare situazioni di stress cronico, che rafforza il nostro sistema immunitario ci difenderà dalle conseguenze di HPV," minig indicato.

Fattori di rischio per

cancro del collo dell'utero.

Ed è che per il cancro cervicale si sviluppa necessario che l'infezione da HPV altri fattori di rischio come il tabacco da fiuto si uniscono, consumando contraccettivi orali per lunghi periodi, i rapporti sessuali non protetti con partner multipli, o un sistema immunitario depresso da altre malattie come l'epatite C, HIV o diabete.

Il cancro cervicale in Spagna è classificato dodicesimo nella mortalità (2,2%), con un'incidenza dei più bassi in Europa, mentre nel paese in via di sviluppo diventa la principale causa di morte.

"La prevenzione passa non solo attraverso la diagnosi precoce, ma anche dalla conoscenza di tutti i fattori che influenzano la probabilità di sviluppare il cancro uterino e la prima è l'infezione persistente da virus del papilloma umano," ha sottolineato l'oncologo ospedale Reina Sofía di Córdoba María Jesús Rubio.

In Spagna, il 40% dei casi di cancro cervicale sono diagnosticati in fase iniziale, con la chirurgia come la migliore strategia e la sopravvivenza tasso terapeutica del 90% a cinque anni.

L'altro 60% viene diagnosticato in fase avanzata, radioterapia e chemioterapia di trattamento, e la sopravvivenza inferiore al 45% a cinque anni.

Il direttore medico di Roche Spagna, Annarita Gabriele, ha sottolineato l'impegno della società per questo tipo di tumore non solo con nuove strategie terapeutiche, come la prima terapia biologica o di destinazione per i casi avanzato o metastatico, ma anche con lo sviluppo di una prova per diagnosticare le donne la presenza di HPV.

La richiesta dei pazienti

Da parte sua, il presidente di ASACO, Charo Hierro, ha spiegato la necessità di dare visibilità al cancro e ha scoperto che può essere sradicata, ma questo richiede che tutte le parti interessate, dai pazienti ai decisori politici lavorano insieme per aumentare la consapevolezza in soprattutto i giovani, su come prevenire questa malattia.

Questa è la dichiarazione sulla prevenzione della cervice ASACO cancro

Letture Consigliate