La chiave per colpire con doni Giorno dei Tre Re: Less is more

MADRID / EFE / Ximena Hessling Martedì 2017/01/03

"Less is more" è la frase usata dagli esperti consultati dalla Efe per incoraggiare i genitori per evitare regali eccessivi Giorno dei Tre Re, con l'obiettivo che i piccoli imparano a valore e possono godere appieno

Altre notizie

  • lettera intelligente a Santa
  • Reyes. Super Mario vs Peonza o entrambi contemporaneamente?

In questo periodo di Natale, l'Associazione Spagnola di Fabbricanti di giocattoli prevede di recuperare i dati di vendita prima della crisi economica e raggiungere nel 2016 un incremento del 7 per cento rispetto al 2015.

I giocattoli bambole stelle stanno imparando a parlare con i bambini, giochi da tavolo, animali domestici interattivi, veicoli montabile e run-sale per i bambini da zero a tre anni, secondo i produttori.

"Abbiamo trascorso nella quantità di doni, nel grande ambiente familiare nonni, zii e cugini e non pensare troppo di qualità", dice l'allenatore e consulente Noelia López-Cheda, che ci invita a riflettere su ciò che i bambini possono avere bisogno a causa della loro età e non influenzare da quanto bene che sarà un gran numero di pacchetti.

Prima di scommettere sui videogiochi, che tutto quello che fanno è "disturbare il capo," Lopez-Cheda raccomanda giochi che permettono loro di interagire e condividere il tempo con gli altri.

"Dobbiamo tenere a mente che, in generale, gli adulti hanno una straordinaria capacità di adattarsi rapidamente a ciò che abbiamo intorno. Smettiamo di sorprenderci con un sacco di velocità.Crave qualcosa, ma quando siamo arrivati ​​ci siamo abituati molto rapidamente e bambini, molto di più ", spiega.

Per mantenere l'eccitazione dura loro alcuni secondi, il consulente afferma che "un minor numero di doni di valore di più."

Il numero appropriato di doni, a loro avviso, dipenderà dal senso comune di ogni famiglia, le persone coinvolte, il loro significato, il loro valore o impegno sentimentale che hanno assunto.

doni eccessivi di godersi

Psicologo Alberto Soler concorda osservato che "a volte i bambini si riuniscono con i tanti doni che proprio saturi, non sanno che cosa ogni frequentare regalo supplementare e ciò che fa è svalutare il resto."

Soler ha sottolineato che l'eccesso impedisce loro di godere veramente nulla perché non possono prestare attenzione a tutto e dover lasciare andare alcune cose.

Pertanto, egli osserva, "è importante che ci sia un coordinamento nella famiglia, v'è la comunicazione, c'è una trattativa e che non c'è accordo su chi fa che tipo di regali per evitare la saturazione".

Oltre ai giocattoli o oggetti da portare a scuola, si può dare di esperienze, sentimenti e progetti, come ad esempio biglietti per uno spettacolo o uno spuntino con zii o nonni, suggerisce Soler.

Per i più piccoli, consiglia la costruzione di giochi o puzzle, perché stimolano la loro creatività, e gli avvocati introducendo ultimi giochi elettronici o informatici.

Nel caso degli adolescenti, indica quando è il primo dispositivo tecnologico, "mai più deve dare senza è accompagnata da un contratto con i genitori, che prevedeva quando può essere utilizzato, in condizioni che cosa e in che momento può essere temporaneamente o permanentemente il diritto di utilizzare questo dispositivo. "

"Non succede nulla perché un bambino prende un po 'più a lungo i tuoi amici di avere un telefono o un 'tablet'. non sta per traumatizzare e forse impareranno a godere di altre cose ", osserva lo psicologo.

Entrambi credono che un libro è un dono "fantastico", perché "ci sono mille opzioni, favorisce lo sviluppo della fantasia e l'acquisizione di velocità di lettura."

Per i bambini più piccoli che non possono leggere, un libro coinvolge il tempo di condivisione con i loro genitori, i loro nonni o altri parenti.