Vomito e diarrea negli adulti

quando si verificano contemporaneamente diarrea e vomito, il paziente tende a sentirsi molto debole. In questo modo il corpo cerca di eliminare le sostanze indesiderate presenti nel tratto gastrointestinale. Altri sintomi che sono accompagnati in queste malattie sono nausea, dolore addominale, febbre, vertigini, perdita di appetito, ecc. Se nel processo si perde una grande quantità di acqua, i pazienti diventano disidratati.

Cause

La causa principale di queste condizioni è un'infezione nel tratto gastrointestinale. Quando si tratta di un'infezione virale, si chiama gastroenterite virale o influenza dello stomaco e porta a infiammazione nel rivestimento dello stomaco e dell'intestino. Questa è una malattia molto contagiosa che può essere contratta da un virus e trasmessa per contatto diretto o indiretto con una persona infetta. Questi pazienti possono iniziare a diffondere il virus dal momento in cui sono infetti e continueranno a farlo fino al loro completo recupero.

Questo può accadere a causa di intossicazione alimentare dopo che una persona consuma cibo in cattive condizioni o prodotto acquoso. impura. Una volta che i batteri presenti nella sostanza alimentare contaminata entrano nel tubo digerente, attaccano le loro cellule e causano l'infezione. Vomito e diarrea dopo aver mangiato possono essere sintomi di allergia alimentare. In questo caso, il corpo assume erroneamente qualsiasi componente particolare del cibo come potenzialmente dannoso. Di conseguenza, si innesca una reazione allergica e si verifica diarrea. Gli effetti collaterali di alcuni farmaci, l'assunzione di quantità eccessive di cibo, l'eccessivo consumo di alcol, i cambiamenti nella dieta, le lesioni alla testa, lo stress mentale sono alcuni degli altri fattori che possono essere considerati responsabili di questo problema.

Fondamentalmente, non vi è alcun trattamento medicinale, in particolare quando la diarrea è causata da virus, dal momento che gli antibiotici non funzionano su di essi. In questa situazione, la prima cosa da fare è fermare il consumo di alimenti solidi per le prossime due o quattro ore. Quindi, lo stomaco riposa abbastanza. Il paziente deve anche sospendere tutte le attività e riposarsi adeguatamente. Ora, l'obiettivo principale del trattamento è prevenire ulteriori perdite di liquidi. Devi anche reintegrare i liquidi persi con l'aiuto della soluzione di reidratazione orale. La soluzione può essere preparata aggiungendo mezzo cucchiaino di sale da tavola e bicarbonato e quattro cucchiai di zucchero da tavola in quattro tazze d'acqua. Mescolare bene tutti gli ingredienti e bere questa soluzione a piccoli sorsi dopo ogni pochi minuti.

Quando inizi a sentirti meglio, bevi più di questo fluido. Quando il disturbo migliora ancora nelle prossime ore, inizia a prendere altri liquidi limpidi, come acqua pura, bibite, brodo, tè leggero, succo di mela, ecc. Tuttavia, i succhi di caffeina, alcol e agrumi dovrebbero essere evitati, in quanto aggravano i problemi di stomaco. Una volta che vedi che questi liquidi sono ben tollerati dal corpo, alcuni cibi morbidi come banane, riso, succo di mela, pane tostato e cracker possono essere mangiati. Anche dopo la scomparsa dei sintomi, non assumere cibi piccanti o prodotti caseari durante la prossima settimana. Questo perché tali alimenti tendono a causare irritazione al tratto digestivo e alla diarrea.

In quei casi, in cui il disagio continua per più di 24 ore nonostante le restrizioni alimentari menzionate sopra, il paziente deve essere portato dal medico. La causa verrà identificata e il trattamento verrà effettuato. Ad esempio, i pazienti che soffrono di un'infezione batterica ricevono antibiotici e vengono somministrati farmaci allergici alle persone con allergie alimentari. Allo stesso modo, se ci sono segni di disidratazione, come bocca secca, saliva appiccicosa, sete eccessiva, poca urina, ecc. Quindi si dovrebbe anche consultare il medico, perché il paziente può richiedere la somministrazione di fluidi per via endovenosa

Letture Consigliate