L'ambizione, la politica e la prevenzione degli infortuni

ANALISI / INMA López Venerdì 2017/04/28

Tra gennaio e febbraio 2017 si sono verificati in Spagna 76,939 incidenti con assenze per malattia durante le ore lavorative. Di questi, 76.259 erano lievi, 559 gravi e 85 fatali. Nello stesso periodo precedente, gennaio-febbraio 2016, il numero di incidenti è aumentato del 6,4%, con gravi coloro che hanno sperimentato il più alto incremento, 12,2 per cento. Dopo aver ricordato questi dati, Psy.D. Inmaculada López, esperto in medicina del lavoro e psicologia del lavoro, definisce una strategia per prevenire incidenti rilevanti: "Gli incidenti Vision Zero" (VCA)

Altre notizie

  • rischi psicosociali, soggetto del lavoro in attesa di
  • salute. Quattro su 10 teste sono tossici, solo il 16 per cento sano

Inmaculada López Psy.D. è professore presso il Dipartimento di personalità, la valutazione e il trattamento psicologico II (psicologia differenziale e del Lavoro) dell'Università Complutense di Madrid.

Ha condotto ricerche sull'orientamento professionale, promozione della responsabilità sociale, le buone pratiche commerciali nella gestione dello stress da lavoro e altri rischi psicosociali, e la salute organizzativa delle imprese, tra gli altri. Attualmente sta lavorando ad un atteggiamento di ricerca e l'imprenditorialità.

Essa ha ampliato la sua formazione con periodi di insegnamento e di ricerca presso università straniere, tra cui l'Università di Guadalajara (Messico); Il Washington University George; Università Autonoma di Baja California; e la Pontificia Università Cattolica di Porto Rico. Ha inoltre pubblicato numerosi articoli e ha partecipato a vari laboratori, dove ha tenuto conferenze.È possibile controllare il vostro Web.

Ambizione, politica e prevenzione degli infortuni

Con Inmaculada López

In occasione della Giornata internazionale per la sicurezza e la salute sul lavoro, voglio condividere una strategia interessantepoliticaAffarisoprattutto finalizzato alla prevenzione degli incidenti rilevanti, si chiama "Gli incidenti Vision Zero" (VCA).

L'approccio VCA o ZAV (per il suo acronimo in inglese, Zero Infortuni Vision) si associa alla sicurezza stradale, anche se non esclusiva. Gerard M. Zwetsloot della Organizzazione olandese per la ricerca scientifica applicata sottolinea, quando si parla di VCA al lavoro ci riferiamo alla ferma assunzione, inglese utilizza la parolaAmbition(Adoro!) Che tutti gli incidenti (soprattutto quelli gravi) sono prevenibili.

Si presume, come la politica di gestione aziendale, la creazione di ambienti sicuri di raggiungere l'eccellenza nel lavoro di salute e sicurezza sul lavoro.

Sottolineopolitica aziendaleE io chiamo l'attenzione sul termineAmbizione,perché anche se lo spagnolo è più diffusa la sua connotazione negativa (per non parlare unitopolitica)Quello che rivendico in un giorno come oggi in termini di finalità, il coraggio, il desiderio e l'impegno per l'eccellenza in materia di sicurezza e salute sul lavoro.

La visione e il concetto di zero incidenti è stato criticato perché il principio che tutti gli incidenti, soprattutto gravi, possono essere evitati, è considerato irrealizzabile.

Ciò che è importante e ciò che essi insistono i loro sostenitori, è la conseguenza di questo approccio: un impegno per migliorare la sicurezza con azioni innovative e cooperazione, anche innovativa tra dipendenti e dirigenti, oltre a considerare la sicurezza e la salute come parte fondamentale di strategia di business di successo.

Attraverso uno studio multinazionale che coinvolge più di 8.800 interviste con manager e lavoratori europei che lavorano con l'approccio VCA, Zwetsloot e il suo spettacolo squadra come tale politica di gestione si differenzia dal tradizionale approccio alla sicurezza (prevenzione degli infortuni) in sei aree: strategia la sicurezza, come considerare (fare) le imprese, l'innovazione, la cultura della prevenzione, l'etica e la responsabilità sociale delle imprese, e il networking (tabella 1).

Tabella 1. Confronto della gestione della sicurezza e salute sul lavoro tra un Incidenti Vision Zero e l'approccio tradizionale

rischio.miglioramenti.cambia.

Gli aspetti chiave

approccio tradizionale alla sicurezza (prevenzione infortuni)

Incidenti Vision Zero

strategia di sicurezzaSulla base della valutazione e il controlloLa sicurezza è un impegno, un valore e un processo
Come considerare l'attività

La sicurezza è un costo

E 'rilevante solo internamente e per evitare la sanzione

Si tratta di una sfida strategica è parte di eccellenza aziendale

Leadership trasformazionale

InnovazioneIl luogo di lavoro è un ambiente statico in cui la gestione della sicurezza permettono continueIl luogo di lavoro è un ambiente dinamico in cui le innovazioni tecnologiche e sociali sono importanti per ottenere significativi
Cultura della prevenzione

motivazione esterna "Dobbiamo"

Gli incidenti sono errori

comportamento di lavoro (l'errore umano) è parte del problema

motivazione interna "Vogliamo"

Gli incidenti sono la possibilità di imparare

I lavoratori ei datori di lavoro sono parte della soluzione

Etica e responsabilità sociale delle impresenorme e gli obblighi di sicurezza sonoLa sicurezza è stimolante, attivo e "proprietà di tutti i membri dell'organizzazione"
NetworkingMaggiore sicurezza derivati ​​da processi interni (Plan, Do, valutare e migliorare) e le migliori pratiche nel settoreMaggiore sicurezza deriva da esperienze e altri di apprendimento)

Fonte: dallo sviluppo Zwetsloot et al, 2015

Le aziende che adottano un approccio di Zero infortuni sono aziende che sono costantemente innovando nel loro approccio alla sicurezza con l'intenzione di raggiungere l'eccellenza; sono imprese impegnate a eliminare lo sviluppo negativo e positivo, e quindi l'inserimento di concetti come questioni in sospeso come l'ambizione e l'eccellenza.

Si tratta in definitiva di un approccio con tre tastoAmbitionLa sicurezza è una responsabilità etica (non come un obbligo di evitare una penale);PoliticaLe persone sono parte della soluzione (non il problema); eLa prevenzione degli infortuniL'opportunità e la capacità di fare le cose per bene.

Letture Consigliate