Un progetto di Guillén medico si propone di accorciare il muscolo lesioni.

Madrid / Efe / sport editoriali Martedì 2016/10/04

Dr. Pedro Guillén ha presentato un progetto medico che si propone, entro tre anni, ottenendo risultati in un'indagine per ridurre le lesioni muscolari degli atleti; l'iniziativa ha il sostegno della Associazione dei calciatori spagnoli (AFE)

Altre notizie

  • Dr. Guillen riceve il Gran Croce dell'Ordine del Dos de Mayo
  • Il dottor Guillen rigenera la cartilagine in EFEsalud

La ricerca è condotta all'interno di un'unità creata appositamente nella clinica Cemtro a Madrid, ma ha anche il sostegno della Solk Clinic di San Diego (Stati Uniti) e due spagnoli più come l'Università Cattolica di Murcia e Clinic di Barcellona .

Lo studio, condotto prima in piccoli animali come i topi, perché "ci vuole poco per guarire" ha lo scopo di ridurre le lesioni muscolari di atleti a metà periodo.

"L'atleta è il miglior paziente che ho avuto, si vuole guarire e vuole di più. Ho imparato che l'atleta ha i suoi problemi nei tessuti molli, in primo luogo a causa del basso, quindi già l'osso ", ha detto il dottor Pedro Guillen.

"Il programma di lavoro è stratificato e dei risultati, se presente, sarà perché abbiamo legati alla scienza con senso critico, rispetto e venerazione. La ricerca deve essere una fedele espressione della società. Non può essere inaccessibile e accessibile solo a pochi. La scienza deve essere un altro sociali e attività umana, e non esclusiva né escludente ", ha detto Guillen.

Il dottor Guillen e il suo team presso la Clinica Cemtro sono responsabili per il trauma VideoBlog all'interno del set di videoblog per specialità mediche EFEsalud. Potete vedere tutto il loro lavoro sul nostro sito web.

AFE: Luis Rubiales

Luis Rubiales, presidente della AFE, ha deciso di aiutare questo progetto di ricerca a causa della sua fiducia nel dottor Guillen e la sua conoscenza per esperienza come calciatore professionista, l'importanza di abbreviare questi tempi infortunio muscolare limiti.

"Un Guillen ho incontrato 21 anni fa da un infortunio che ha impedito me giocare e ho potuto portare al ritiro. Con il loro aiuto sono riuscito a giocare più di dieci anni fatto affidamento sui valori, regali e condizioni, "il dottore", Rubiales, che è stato detto" umano.

"Se qualcosa definisce la vostra condizione umana è la grazia per una parte del vostro patrimonio è messo al servizio della società. Dimostrare valori come la perseveranza, l'empatia, l'istruzione e il desiderio di eccellere in umiltà, "ha confessato Rubiales, che ha detto il suo" impegno "ricerca" va al di là "di questo progetto.

COE: Alejandro Blanco

Alejandro Blanco, presidente del Comitato olimpico spagnolo, ha accolto favorevolmente questo progetto ha definito "importante per gli atleti professionisti" e ha elogiato l'impegno della AFE con questa indagine.

"Tutto quello che fai in AFE è importante e che siete coinvolti nella ricerca è quello di valutare. Formazione e cercare un futuro migliore in ogni campo ha un valore inestimabile ", ha detto White, che ha anche evidenziato il lavoro del dottor Guillen e il suo team.

"Sarà raggiungere buoni risultati per l'atleta, ma soprattutto per la scienza. La capacità, la conoscenza e la dedizione è ammirevole è per le persone che lo fa tanto per noi ", ha concluso Alejandro Blanco.

Comitato Paralimpico: Tomás Fernández

Tomás Fernández, capo ufficiale medico del Comitato Paralimpico spagnola, ha dato la sua opinione su questo progetto di ricerca medica.

"L'atleta vuole competere e lesioni muscolari si inabile, perché in breve concorsi o divertirsi o rompere voi. Il grosso problema è che molti feriti sono stati trattati secondo la prassi abituale, ma c'era poca conoscenza scientifica. Se riusciamo a decifrare il miglior punteggio, ridurre i tempi biologici di recupero ", ha confessato.

Atletico Madrid Enrique Cerezo

Enrique Cerezo, presidente dell'Atletico Madrid, ha partecipato alla cerimonia dalla sua amicizia con il dottor Guillen per più di 35 anni.

"Tutti quegli anni fa ha registrato operazioni già nella sua clinica e può sempre dire che la sua vita e la sua ossessione è stata la difesa del giocatore", ha detto Cerezo.

Dopo aver firmato l'accordo per il progetto di ricerca, che si tiene presso la Clinica Cemtro, è venuto exfutbolistas come Manolo Sanchis, Rubén De la Red, Adelardo, Dani Garcia Lara e Francisco Pavón.

Letture Consigliate