Cento giorni dopo aver attraversato l'Atlantico: la felicità e la gioia di vivere

MADRID / EFE / ROSA GALLARDO Mercoledì 15/03/2017

I cinque sopravvissuti di cancro e di protagonisti Pelayo Vita Sfide 2016, sono già pienamente risolte di nuovo nella sua vita di routine, circondato da familiari e amici, ma più desiderosi di combattere che mai. Se qualcosa ha insegnato questa avventura, 100 giorni dopo la sua conclusione, è vivo, valorizzando e spremere il massimo di questa parola

Altre notizie

  • Dall'altra parte dell'Atlantico: la sfida di cinque donne che hanno superato il cancro
  • Sono arrivati ​​in Martinica! Sogno cancro soddisfatte e sfida addio al seno

Yolanda, Patricia, Marian, Carmen e Susana Sono stati un grande promotore di aiuto nella ricerca sul cancro al seno; Hanno attraversato l'Atlantico 100 giorni per raccogliere fondi per la ricerca. Dopo questa avventura in cui hanno dovuto lottare (letteralmente) contro ogni previsione, sono d'accordo che essi sono "fine", ma tutti loro sempre rimangono impressi quella meravigliosa esperienza.

Patricia Alonso, madre maiorchina di due bambine, che è super felice e vivace Che dopo la sfida, la vita mettere le cose in fronte "che non era mai stato sollevato", e ha infilato un "cambiamento di lavoro".

Malaga Preciados Yolanda dice: "Sono tornato alla normalità, ma in qualche modo ancora e seguire Hooked sempre la sfida ".

guardia civile, Marian Santiago e Susana Laguarda, stanno già lavorando e assicurarsi che stanno bene, ma perdere la barca "Vorrei andare anche domani," rise garanzie mariani.

Carmen Peláez è ora "totalmente recuperato e si riposò", egli ci dice che sta aspettando di aver scaricato per iniziare a lavorare.

Significato Reto Pelayo

Yolanda: "E 'stata una delle migliori esperienze della mia vita e una dimostrazione Sia per me che per molte persone, la Capacità avete in situazioni sfavorevoli ".

L'avventura barca era a Patricia: "Un'esperienza indimenticabile, dite le cose come ' Voglio essere come te ' E 'molto grande e vediamo che abbiamo aiutato così tante persone anonime, si tratta di un colpo di energia ".

"La sfida Pelayo era come un sogno. Quando ho finito il trattamento del cancro, la possibilità di attraversare l'Atlantico per me è stato come mettere porre fine alla malattia "Sentenza Marian.

Carmen lo riassume come un'esperienza molto positiva: "Ho avuto l'opportunità di affrontare la mia stato fisico e mentale. , A fare cose che non hanno mai fatto e incontrare nuove persone".

E Susana era di regola, perché quando ha finito il cancro, ha voluto essere "una sfida nella vita", ed era quello; "Ora ho una nuova che sta cercando di Concepire Ho due uova congelate ", ha detto EFEsalud.

La parte più difficile della sfida

Patricia e Yolanda concordano sul fatto che la cosa più difficile è stato quello di essere separati da "i propri figli e la famiglia" Che aggiunge Malaga: "E 'stato anche molto difficile trovare il fatto Resistenza da alcuni la famiglia e gli amici ".

Marian notare che a causa di tempeste che si sono verificati in mare, che costano di più è stata la " essere totalmente imbevuto perché il vestito è stato trafitto dalla pubblicità "e ha dovuto" toglierla tre ore e indossare di nuovo completamente bagnato. "

Da parte sua, Carmen spiega che lui era "complicata la tasso di guardie siamo stati sulla barca perché avevo appena lasciato chemio e tutto era molto recente ".

A Susana quello che è successo più duro sulla terra: "La cosa più difficile per me è stato aperto fino ai media la settimana prima abbiamo ottenuto sulla nave, la stampa contatto ".

La più bella avventura

Marian che era sorpreso che anche se erano in mare, " paesaggio ogni giorno era diverso e bellissimo ".

Patricia e Carmen evidenziare "la coesione del gruppo" e " la compagnia "E aggiunge Patricia Alonso:" vedi che aiuta le persone nel processo di cancro ".

Susana mette in evidenza: "Qualcuno mi abbraccio e dire cose come ' tu sei il mio specchio ', C'è stato quando ho capito che eravamo aiutare le persone a che stavano andando male. "

"Quello che mi è piaciuto è stato riprendere in me stesso e aiutare le persone che stanno andando male. Rimango con abbracci e tutti gli sguardi che sono stati Il cibo per l'anima "Dice Yolanda.

La felicità come lezione di vita

Tutti sono concordi nel loro risposte sul futuro Vivere intensamente, aiutare gli altri ed essere felici:

Yolanda: "Mi avvicino al futuro felice e impegnati; e soprattutto, essendo sempre consapevoli che si deve godere di tutti i giorni, pioggia o tempesta. "

Marian: "Nella mia vita io sono sempre alla ricerca di nuove avventure prima ho preso la vita in un modo più rilassato e ora vivo testa a testa".

Carmen: "Il mio futuro mi avvicino cercando di godere di tutto ciò che la vita può prendo più leggero e spero solo che la fortuna con me"

Susan: "Sono abituato giorno futuro di combattimento e di vivere nel momento, senza pensare oltre, perché non vale la pena".

Patricia: "In futuro vorrei ricordare senza pensare qualsiasi sfida che aiuta le persone, è un colpo di energia. Resta con il messaggio che c'è sempre speranza ".