Il cancro alla prostata: Con un occhio personalizzato medicina.

MADRID / EFE / ANA SOTERAS Venerdì 2017/09/06

Il cancro della prostata è, in Spagna, il primo numero di diagnosi in Man-più di 33.000 nel 2015 secondo la Società Spagnola di Oncologia Medica (SEOM) - e il suo approccio di ricerca pone l'accento sulla medicina personalizzata, un trattamento appropriato per ogni paziente. Giugno si celebra la Giornata Mondiale 11 Prostate Cancer

Altre notizie

  • I progressi nell'affrontare prostata
  • cancro. Gli scienziati rivelano la prostata
  • cancro "Stele di Rosetta".

Questo è uno degli obiettivi del Cancer Foundation Cris ha scelto di incrementare Gruppo Cris Ricerca Cancro alla prostata all'interno dell'unità CNIO-IBIMA (National Cancer Research Center (CNIO) e l'Istituto di Ricerca Biomedica Malaga) e si concentra i suoi progetti sui tumori più aggressivi.

"Abbiamo analizzato come le mutazioni ereditarie in alcuni geni influenzano non solo il rischio di cancro alla prostata, ma anche di rispondere alle attuali trattamenti esistenti", ha detto il dottor David Olmos, direttore del Cris Prostate Cancer Group.

"E 'un passo importante verso la medicina personalizzata in fase di cancro alla prostata, in quanto sapere cosa alterazioni genetiche sono legati l'efficacia dei trattamenti, può tendono sempre più a cercare la terapia appropriata per ogni paziente", dice il ricercatore.

La prostata è una ghiandola, la dimensione di una noce, nel sistema riproduttivo maschile situata sotto la vescica e produce un fluido che fa parte dello sperma.

Il cancro alla prostata si sviluppa principalmente negli uomini anziani quando la prostata è allargata e bloccare l'uretra o la vescica. Ciò può causare difficoltà a urinare o interferire con la funzione sessuale.

Secondo SEOM, cancro della prostata sono adenocarcinomi (nel 70% dei casi nella regione periferica della ghiandola Ma ci sono altri tipi di tumore meno comuni. Adenocarcinoma dei condotti prostata (spesso premere sul uretra) , adenocarcinomi mucinosi, carcinoma a cellule transizionali e carcinomi di piccole o neuroendocrino cella.

tumori della prostata più aggressivi

Il gruppo di ricerca Cris ha creato una piattaforma che raccoglie diversi studi clinici affrontano vari aspetti del cancro alla prostata nelle sue forme più aggressive, come il ruolo delle proteine ​​che riparano il DNA quando le cellule sono danneggiate, o l'identificazione di geni associati con la prognosi migliore o peggiore, o come alcune mutazioni possono influenzare il la risposta alla terapia da parte del paziente.

una piattaforma, denominata PROCURE, in cui 63 centri a livello nazionale partecipando con più di 900 paci autorità.

L'oncologo presso il CNIO Elena Castro spiega che, anche se la stragrande maggioranza dei tumori della prostata può essere curato se diagnosticato precocemente e il trattamento del caso, "il 30% dei pazienti forme attuali malattia aggressiva per la quale non ha ancora raggiunto una cura. "

"Attualmente, dobbiamo ancora cercare tutti i tumori della prostata allo stesso modo, come se fossero uguali, ma grazie al lavoro in fase di sviluppo, questo cambierà in futuro non troppo lontano, il raggiungimento di un reale impatto sulla sopravvivenza e la qualità della vita dei nostri pazienti ", dice il dottore.

Entra in azione!

In occasione della Giornata Mondiale cancro alla prostata, il gruppo spagnolo dei malati di cancro (GEPAC), insieme con la società farmaceutica Janssen Biotech e Ipsen ha lanciato la campagna di sensibilizzazione e di prevenzione "Take Action!".

Tovagliette sono stati distribuiti nelle mense dei diversi ospedali spagnoli con messaggi sull'importanza di effettuare revisioni periodiche per la diagnosi precoce di questa malattia e quindi aumentare la sopravvivenza dei pazienti affetti da cancro alla prostata.

visite urologo sono pendenti negli uomini. Attualmente, oltre il 50% di loro si aspetta più di un anno di consultare un professionista della salute prima che i primi sintomi, e il 60% non andare dal medico per farsi curare, secondo l'Associazione spagnola di Urologia.

Così, i professionisti della salute consigliano di prestare particolare attenzione alle età e la storia della famiglia, considerata principali fattori di rischio per la diagnosi precoce del cancro della prostata, così come il fumo o una dieta povera.

Nel complesso, il cancro Associazione Spagnola raccomanda che gli uomini con una storia familiare diventare un test annuale dopo i 50 anni, e se si dispone di una tale storia di famiglia, a partire da 40 anni.

Letture Consigliate