I fibromi: li trattano senza ricovero

MADRID / EFE Venerdì 2014/08/01

Trattamento dei fibromi uterini è stato potenziato con una nuova tecnica che riduce redditi e migliorare la qualità della vita dei pazienti che sono sottoposti ad un intervento di meno di un'ora in

anestesia locale.

Macarena Ospedale professionale Siviglia hanno lanciato una nuova tecnica per il trattamento dei fibromi uterini, con la quale sono stati trattati 61 pazienti.

È embolizzazione o introdurre particelle di bloccare i vasi sanguigni che portano ai fibromi, attraverso l'arteria radiale e femorale non descritta dal 1997

La novità principale è che l'intervento è ormai fatto attraverso l'arteria radiale, di più piccolo calibro più femorale, riducendo le complicanze nelle donne trattate e degenza ospedaliera, e di raggiungere un maggior grado di soddisfazione nei pazienti sottoposti a chirurgia .

Questa tecnica è fattibile per i pazienti con multipli miomi e non è raccomandato per le donne che vogliono essere madri, perché non ha dati sufficienti su gravidanza dopo l'esecuzione di embolizzazione.

I vantaggi della tecnica

Tutti i pazienti operati finora con questa tecnica innovativa sono stati dimessi il giorno successivo, ma uno, che, anche se si sono verificate complicazioni sia l'intervento è rimasto inserito più perché era diabetico.

Tra gli altri vantaggi, devo dire che è un'alternativa alla chirurgia ospedaliera perché è meno aggressivo (senza lama), impedisce la rimozione dell'utero ed è più veloce, come spiegato dal direttore dell'unità endovascolare Terapia Ospedale Universitario Virgen Macarena, Rafael Ruiz Salmerón.

"E 'dimostrato di agire attraverso l'arteria radiale è molto più sicuro, annulla il rischio di complicanze vascolari e porta più comfort per il paziente che viene scaricata più presto", ha sottolineato.

Si tratta di una procedura "po 'doloroso", in cui le particelle vengono iniettati con una piccola siringa che bloccano selettivamente i vasi sanguigni che forniscono miomi irrigazione, evitando ostruendo normali vasi uterini, che sono più piccoli calibro.

Ventiquattro ore dopo l'intervento, il paziente viene dimesso, torna a interrogare due mesi e viene a rivedere dopo sei mesi.

Dati tecnici

La nuova tecnica ha alcune limitazioni, non è raccomandato per le donne che desiderano una gravidanza, mentre tra le donne è intervenuta c'è un 5 per cento che non hanno migliorato le loro sintomi.

Questo dato è stato ottenuto a seguito di uno studio sul grado di soddisfazione degli donne commissariamento che hanno fatto i professionisti presso l'ospedale di Siviglia.

Secondo il risultato di parametri oggettivi valutate, con un incremento di ematocrito o rosso percentuale di globuli del 20% è stato osservato, e ridotti tempi di sanguinamento e il volume fibroma del 50%.

Il Ministro della Salute, María José Sánchez Rubio Ha sottolineato che questa tecnica di "meno aggressivo" si ottiene "buoni risultati senza complicazioni" e dimostra che "non essere paziente alcuna entrata è più meglio servito", che lo ha portato a concludere che queste tecniche rappresentano " il futuro".

"Noi viviamo con difficoltà di bilancio e di personale, ma stiamo lavorando per eccellenza, l'Ospedale di Siviglia è ancora un punto di riferimento", ha sottolineato il ministro, che ha assicurato che i professionisti saranno formati per essere in grado di estendere questa tecnica per il resto andalusa rete ospedaliera pubblica.

I fibromi sono tumori benigni comuni, una donna su tre svilupperà dopo 35 anni, ma di solito non producono sintomi.

Anche se la causa benigna eccessivo sanguinamento, che a sua volta conduce spesso ad anemia, che spesso diventa cronica, e talvolta associata con la sterilità.

Letture Consigliate