3-D programma diagnosticato il disturbo da deficit di attenzione nei bambini

MADRID / EFE / VERÓNICA LOPEZ Mercoledì 26.09.2012

Più di 4.000 bambini provenienti da nove paesi diversi praticate "AULA" un programma che ricrea una classe in cui il bambino deve fare un compito senza essere distratti e migliorare le loro prestazioni

Il disturbo da deficit di attenzione con o senza iperattività (ADHD) Essa colpisce migliaia di bambini, ma molti di loro sono mal identificati o diagnosticata in ritardo.

società Nesplora in collaborazione con l'Ospedale Universitario di Navarra ha utilizzato la realtà virtuale in un test di valutazione al fine di aiutare nella diagnosi di questo disturbo attraverso questo programma.

Il programma simula una classe in cui, con l'aiuto di occhiali 3D e un sensore di movimento, e il bambino deve fare un compito, senza perdere l'attenzione perché ha anche un compagno virtuale che lo priva della sua concentrazione.

"Il sistema raccoglie molte variabili ... quando serve, come lo fa, se è lento o impulsivo ... e lo fa in modo obiettivo", dice il Gemma Climent neuropsicologo Uno dei creatori del test di valutazione.

L'esperto spiega che questo programma permette al medico o psicologo aiutare a diagnosticare "ma non solo", ma è il medico stesso che deve fare questo test a confronto con altri questionari e test.

"AULA" è già in uso in 85 centri in paesi come Panama, Cile e Messico tra gli altri paesi dell'America Latina, che ha anche adattato il programma con accenti diversi per i bambini familiari.E 'stato anche tradotto in inglese, perché, come sottolinea Climent, "è un test molto innovativo e pionieristico, attualmente non ce ne sono simili in tutto il mondo."

Sei di ogni cento bambini con problemi di attenzione

Attualmente il 6% dei bambini spagnoli tra i 6 ei 16 anni soffre di Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD) ma ciò che gli esperti lamentano che molti di loro sono errori di identificazione o il trattamento in ritardo.

Secondo Climent, "se questi bambini con ADHD trattati precocemente nella sua infanzia in futuro saranno evitati più problemi", perché iperattività negli adulti può avere conseguenze più gravi a livello di posto di lavoro o le sue relazioni perché hanno un problema per regolare la loro condotta. In questo senso, AULA dà un "po 'di luce" per identificare il disturbo.