41 Milioni di bambini sotto i 5 anni soffrono di obesità

Il Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) Egli ha presentato una relazione che mette in guardia che almeno 41 milioni di Bambini sotto i cinque anni soffrono L'obesità E che l'incidenza di Sovrappeso Si è in aumento nei bambini dei paesi in via di sviluppo. Il documento preparato da la Commissione per End Child L'obesità. Ha lo scopo di indurre gli Stati membri della OMS ad attuare politiche volte a risolvere questo problema di salute pubblica.

Nel bambino a basso e medio reddito in sovrappeso ha sperimentato un aumento maggiore e, secondo il rapporto, è passato da 7,5 milioni a 15,5 milioni di bambini colpiti

I dati su cui gli esperti hanno fatto affidamento per il rapporto non includono dati per la maggior parte dei paesi Europa o America Latina perché è ancora la raccolta di informazioni e dati globali raccolti anche l'incidenza di obesità tra quelli di età di cinque anni e negli adolescenti. Tuttavia, dal momento che è stato osservato che la prevalenza di sovrappeso tra i bambini sotto i cinque anni è aumentato 4,8-6,1% tra il 1990 e il 2014, e in 26 anni è aumentato da 31 a 41 milioni.

Nel bambino a basso e medio reddito in sovrappeso ha sperimentato un aumento maggiore, come è accaduto da 7,5 milioni a 15,5 milioni di bambini colpiti e, come ha avvertito Peter Gluckman, co-presidente della Commissione, Asia E 'la regione più rapida crescita in cui l'obesità infantile; Infatti, secondo l'OMS, nel 2014 il 48% di tutti i bambini obesi o in sovrappeso che risiedono in Asia, e il 25% in Africa.

Gluckman ha spiegato che il tipo di metabolismo rende i bambini asiatici mantengono grasso nella zona addominale e intorno agli organi, in cui si ritiene più pericolosi per la salute. In America Latina, la prevalenza di sovrappeso tra i bambini sotto i cinque anni nella regione è stimato a circa l'8%, anche se secondo questo esperto responsabili politici latino-americani sono molto interessati a questo problema di salute e in molti casi già essere preso misure adeguate per affrontarlo.

Il rapporto attribuisce la piaga dell'obesità infantile, in particolare lo stile di vita sedentario e la pubblicità sui prodotti alimentari e le bevande a base di ingredienti sani, così, come notato da Sania Sishtar, co-presidente del Commissione L'industria alimentare è parte del problema e dovrebbe anche essere parte della soluzione, mentre i governi dovrebbero richiedere alle aziende di presentare alla legge e stabilire misure di lotta contro l'obesità, la promozione di un'alimentazione sana e riducendo l'assunzione di grassi e zuccheri, così come l'esercizio fisico, e programmi per prevenire e controllare il diabete gestazionale attuazione.