Muore a 91 catalano Josep Maria Dexeus ginecologo

BARCELLONA / EFE Mercoledì 2016/06/04

Catalano Josep Maria Dexeus ginecologo, fratello di Santiago Dexeus ginecologo e co-fondatore di Institut Dexeus, è morto a Barcellona a 91 anni, i parenti hanno detto Efe

fonti.

Josep Maria Dexeus, che per dieci anni è stato colpito da morbo di Alzheimer, aveva lasciato la pratica della medicina dodici anni fa e, secondo le stesse fonti, è stato molto scoraggiato perché le cose non erano andate come previsto. La famiglia ha perso il controllo dell 'Istituto che porta il suo nome, e anche il diritto di utilizzare il suo nome.

Dopo aver lasciato l'Institut Dexeus, i fratelli Josep Maria e Santiago fondata Somdex (Siamo Dexeus) nella Clinica Tres Torres a Barcellona, ​​che è guidato da Damian Dexeus, dove il defunto esercitato i suoi ultimi anni come un ginecologo.

Il difensore della contraccezione

Dexeus, che è stato un forte sostenitore della contraccezione femminile, eseguita con il fratello il primo laparoscopia ginecologica in Spagna, e ha creato il primo cancro cervicale Centro Diagnostico nel paese.

Laurea in medicina presso l'Università di Barcellona (UB) nel 1947 valutato eccellente, si è specializzato in ginecologia e ostetricia, fondata nel 1973 con il fratello Giacomo il Dexeus Institute, che è nato nel 1984, il primo bambino in provetta in Spagna e si è consolidato come un riferimento internazionale in ginecologia, ostetricia e malattie del seno.

Pennellate della sua biografia

Il defunto è stato presidente della Società Spagnola di Ginecologia e Ostetricia E delegato della Spagna nella Federazione Internazionale di Ginecologia e Ostetricia.

E 'stato anche nominato nel 1993 della Reale Accademia di Medicina di Catalogna accademica e, nel 2005, membro onorario dell'Accademia perinatale internazionale ed è stato insignito della Croce di Sant Jordi nel 1997 e il Jordi Gol I assegnano Gurina alla carriera professionale e umana.

Come optional diversi articoli pubblicati relativi alla pratica di libri di medicina, tra i quali "La sessualità nella pratica medica", "frigidità femminile", "Così nasce un bambino" e "il mondo che lasciamo," tra gli altri titoli.

Letture Consigliate