Barbacid: cancro non sarà sradicato, perché viene da mutazioni del DNA

VALLADOLID / EFE Martedì 2013/12/17

L'ex direttore del National Cancer Center (CNIO) Mariano Barbacid assicura che "il cancro è una malattia che non sarà sradicato perché è intrinseco agli esseri umani e procede mutazioni del DNA"; Efe lo ha intervistato a Valladolid

"Il cancro sarà sempre con noi e anche sempre più sta per essere di più, di essere un accumulo di errori di divisione cellulare, che aumenta in modo esponenziale con l'età", ha ha spiegato Barbacid, il cui team presso il National Cancer Institute USA raggiunto isolare, prima, un gene oncogeno in un tumore umano (1982).

"Quello che dovete fare è non aiutare, cercando di non avere danni ai tessuti cronica, in quanto si prevede che nuovi e migliori farmaci, migliori metodi di rilevazione e la chirurgia, in ultima analisi, un insieme efficace di strategie per combattere", ha sfumato questo ricercatore, medico presso l'Universidad Complutense de Madrid e tornò in Spagna nel 1998 per dirigere il CNIO fino al 2011.

In questo caso, la cosa più importante è la diagnosi precoce, perché se vengono rilevati i tumori prima che metastatizzano o diffusi dall'agenzia non sarebbe un problema ", ma in molti casi non notificati fino a quando non si sono diffusi, e poi è in ritardo ", ha avvertito.

Quindi è fondamentale investire nella ricerca in Spagna o in qualsiasi parte del mondo, per il beneficio si arriva a l'essere umano "è fatto, dove fatto, anche se un paese vuole essere puntatore senza ricerca non sarà mai e qui sono auto-distruttivo in questo senso ", ha detto Barbacid.

Investire nella scienza e nella ricerca

"Sono contento di essere in Spagna, ma stiamo distruggendo quel poco che avevamo ed è un peccato, perché ci sono momenti in cui investiamo, creare e siamo ad un livello più competitivo, ma poi cambia il ciclo e tutto è perduto. Investire nella scienza, perché la ricerca è ciò che rende ricco un paese ", ha opinato.

Nonostante la situazione "cattivo" che esiste in materia di ricerca, la CNIO "rimane il progetto più europea è quello di gruppo di ricerca" e di conseguenza rimane competitivo -nel classifica internazionale in decima luogo- "ma non si sa per quanto tempo ancora".

Mariano Barbacid, che, tra gli altri premi, è stato premiato nel 2007 con la Medaglia d'Onore della Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro, ha partecipato nella Sala Culturale di "El Norte de Castilla" con il convegno "Oncologia Molecolare presso terapie personalizzate".

In esso, tra le altre cose, ha voluto trasmettere alla società che "il cancro è una parola generica e non una malattia, ma sono oltre un centinaio di diverso, perché si può dire che non esistono due tumori identici di livello mutazioni, ed è importante sapere, "ha detto.

"In realtà, ci sono benigni e altri sono mortali", così dobbiamo cominciare a parlare correttamente, solo che "nessuno pensa confondere la polmonite con la tubercolosi o l'influenza, e tutti sono malattie delle vie respiratorie ", ha avvertito.
Letture Consigliate