Decalogo contro le vene varicose e gambe stanche

MADRID / EFE / MARIOLA Agujetas Mercoledì 2013/11/12

vene e senso di pesantezza e stanchezza alle gambe varicose sono i più tipici di disagio cronico insufficienza venosa (CVI), una condizione subita da 67% dei pazienti visitati nelle cure primarie, in base a guardare dopo il vostro vene Association. Diamo linee guida per prevenirli.

L'insufficienza venosa cronica è l'incapacità delle vene per effettuare un adeguato sangue ritorno al cuore. Se le vene delle gambe perdono elasticità, deformarsi. Questo fa sì che le piccole valvole che servono per aiutare a controllare la pressione e il flusso del sangue e impedire che discende, attratto dalla forza di gravità, rottura della tenuta. Così, il sangue non aumenta e si accumulano nelle estremità inferiori, causando un problema stasi venosa cronica chiamata insufficienza venosa (CVI) e conseguente varici e gambe pesanti.

Si tratta di una malattia cronica, ma mite e controllabile, che è più comune nelle donne che negli uomini. Anche se questa condizione non costituiscono una seria minaccia per la salute, può essere debilitante e incidere sulla qualità del lavoro e la vita personale dei pazienti. Può anche essere la fonte di problemi di salute come la trombosi venosa e tromboembolismo.

Questa malattia è causata dalla incapacità delle vene degli arti inferiori per eseguire in modo efficiente il ritorno venoso al cuore.

Come spiegato Dr. Aurora Garre, consulente medico Cinfa, "le pareti delle vene hanno piccole valvole che aprono e si chiudono, e il controllo della pressione e il flusso di sangue e aiutati dai muscoli, tirare il sangue al cuore.Tuttavia, se le vene perdono elasticità e deformano, queste valvole non chiudono bene, e il sangue, disegnata dalla forza di gravità, si accumula nelle gambe".

La sensazione di pesantezza e gonfiore, crampi muscolari, formicolio, dolore quando si cammina e le vene varicose costituiscono una sintomatologia che, come ha osservato l'esperto, "non è grave, ma cronica, e provoca grande disagio, perché colpisce e danneggia qualità del lavoro e la vita personale dei pazienti ", dice il dottore.

Infatti, la manifestazione più comune e talvolta doloroso di questo problema è vene varicose, "espansioni ed estensioni delle vene", secondo Garre.

"Quando la struttura delle vene delle gambe si indebolisce, il ritorno venoso e difficile il sangue ristagna nelle vene. Se questa situazione persiste nel tempo, le vene si ingrossano e dilatate, apparendo le varici noti".

Non solo in anziani

persone.

La prevalenza di insufficienza venosa si verifica soprattutto nelle donne, maggiore ormonali predisposizione, e aumenta con l'età. Tuttavia, sempre più spesso colpisce i pazienti più giovani, soprattutto perché questa malattia ha molto a che fare con lo stile di vita.

"Insieme con il componente genetica, ci sono diversi fattori di rischio che favoriscono lo sviluppo di CVI, come il sovrappeso, l'inattività fisica, cattiva alimentazione o trascorrere molto tempo in piedi o seduti,", ha detto il medico che consiglia: "Per quindi, se seguiamo una serie di linee guida e mantenere sane abitudini della dieta, esercizio quotidiano e la cura delle nostre gambe, siamo più vicini ad essere in grado di evitare complicazioni. "

Decalogo per prevenire l'insufficienza venosa cronica

1. Non rimangono ancora in piedi o seduti per lunghi periodi di tempo

Se lo facciamo per lavoro o per lunghi viaggi, spesso cerchiamo di muovere i piedi e le gambe, le caviglie di svoltare.

2. gambe

Per coloro che lavorano seduti con il computer, è necessario utilizzare un poggiapiedi. E di notte, meglio dormire con le gambe di circa 15 cm.

3. Alcuni semplici esercizi ogni giorno

Molto semplici esercizi la cui pratica si è dimostrata efficace per migliorare la circolazione venosa.

4. Applicare leggero massaggio su gambe e caviglie

Mentre stiamo mentendo, possiamo masajearnos gambe dai piedi alle cosce.

5. Bagno Doccia Meglio

Possiamo attivare il movimento alternato non eccessivamente docce calde (38 gradi massimo) con docce fredde nelle gambe. Al termine, applicare acqua fredda per i vitelli verso l'alto per alleviare il senso di pesantezza.

6. Evitare indumenti stretti e ambienti troppo caldi

Gli indumenti sono sconsigliabili, perché troppo stretti possono ostacolare il ritorno venoso dalle gambe al cuore. Inoltre, evitare tutte le fonti di calore (saune, cera depilazione caldo, prendere il sole sulle gambe ...), poiché stimolare vene dilatate e vene varicose.

7. Attenzione al cibo:

Sia in sovrappeso e stitichezza può influenzare la circolazione, in modo da impedire loro, è fondamentale seguire una dieta ricca di fibre, frutta, verdura e cereali.

8. Esercizio fondamentale

Le attività a beneficio del movimento delle gambe sono il nuoto o camminando. Danza, ginnastica e biciclette possono anche essere buone alternative per promuovere il ritorno venoso.

9. Attenzione di tabacco e alcol

Con il cibo e praticare un po 'tipo di sport, dobbiamo anche mantenere abitudini sane.

10. Controllare con il farmacista la possibilità di utilizzare calze a compressione

Nostro medico o il farmacista possono guidare su tali soluzioni, che agiscono ravvicinando le pareti delle vene, in modo che facilitano correttamente le valvole chiudono correttamente e il sangue in su.

Letture Consigliate