Quando l'epidemia di influenza, proteggere incendi

MADRID / EFE / Ana Soteras / Editor Mercoledì 2017/01/11

L'incidenza di influenza in Spagna è salito nelle ultime settimane che crollano in alcuni casi, il funzionamento delle emergenze ospedaliere in diverse regioni. La Società Spagnola di Malattie Infettive e Microbiologia Clinica (SEIMC) offre una serie di consigli per proteggere contro questa malattia virale, in particolare con il vaccino annuale

Altre notizie

  • Quello che hai è raffreddore o influenza?
  • 10 miti sulla influenza

Gli ultimi dati rilasciati dal sistema Influenza Surveillance in Spagna dimostrano che il tasso complessivo di incidenza di influenza è aumentata nella prima settimana dell'anno -da 2-8 gennaio-a 174,5 casi per 100.000 abitanti e una partecipazione di controllo circolazione del virus A.

Influenza ha una "tendenza crescente" con un livello di intensità "basso" in generale, ma molto elevato in Castilla y León, Aragona mentre questa settimana ha superato la soglia di base -livello da cui è considerato un'epidemia e rimane solo Ceuta qui di seguito.

Il livello di intensità dell'influenza è la metà Isole Baleari, Catalogna, Cantabria, Melilla, Navarra, La Rioja e Paesi Baschi e basso contenuto di altre reti sentinella; la diffusione della malattia è epidemica in tutto il paese, tranne in Andalusia, Isole Canarie, Ceuta, Valencia e Estremadura, dove è "sporadica"

Questa ondata epidemia di influenza 2016-2017 stagione è iniziata sei settimane prima rispetto alla passata stagione e lo ha fatto con un tasso di incidenza di 63,62 casi per 100.000, nella settimana dal 12 al 18 dicembre.

I governi regionali devono affrontare questo sviluppo della linea di base dei modelli di soglia rafforzamento del personale sanitario e l'espansione di posti letto nei centri, di fronte a critiche da parte dei sindacati che parlano di saturazione e il crollo negli ospedali. Inoltre, essi hanno dovuto rimandare la chirurgia elettiva non

urgente.

Età

Per gruppi di età, i dati indicano un aumento "significativo" nell'incidenza di influenza tra i 15 ei 64 anni e più di 64 anni, mentre nel gruppo di 0 a 4 anni l'aumento non è significativo, e in 5 a 14 anni diminuisce.

Otto sono stati segnalati focolai di influenza, il tutto nel campo delle istituzioni sanitarie o case di cura, e associata con il virus A.

Dall'inizio di questa stagione sono stati segnalati 429 casi confermati gravi ospedalizzati di influenza in tutte le regioni, mentre 53 morti confermati sono stati registrati.

La mortalità analizzato settimana ormai "al di sotto del previsto per questo periodo." Di queste morti, 44 erano persone con più di 65, e 9 sono stati 45 e 64 ha avuto anche 90 fattori%

rischio (malattie cardiovascolari croniche, diabete e malattie polmonari croniche, tra gli altri), e 17 casi sono stati ricoverati in terapia intensiva.

Tra i 48 casi suscettibili di vaccinazione antinfluenzale, 26 non erano stati vaccinati, il report.

Consigli

Per far fronte a questa epidemia, SEIMC fornisce informazioni e raccomandazioni

  1. L'influenza è un'infezione virale acuta che si diffonde facilmente da persona a persona e può colpire persone di ogni età.
  2. Sintomi influenzali di solito durano una settimana e sono caratterizzate da esordio improvviso di febbre alta, dolori muscolari, mal di testa e mal di gola, tosse secca e naso che cola.Tuttavia, i pazienti spesso hanno sintomi influenzali lievi catarrali.
  3. L'influenza è di solito un corso di auto-limitanti e benigna che non richiede trattamento antibiotico della malattia, recuperando più colpita in una o due settimane.
  4. Influenza può causare destabilizzazione nei pazienti con malattie croniche e causare la polmonite, grave malattia e la morte, soprattutto in popolazioni ad alto rischio.
  5. Nei casi più gravi o in pazienti ad alto rischio di complicanze influenzali relativo è importante consultare un medico e iniziare il trattamento con antivirali il più presto possibile.
  6. L'influenza è una malattia che si trasmette alle persone vicine che ispirano goccioline respiratorie prodotte da tosse e starnuti, o addirittura parlare. Può anche essere trasmessa attraverso le mani contaminate e il contatto con superfici o oggetti con il virus e la schiena toccando la bocca o il naso proprio inoculazione.
  7. La maggior parte delle persone possono infettare gli altri da 1 giorno prima della comparsa dei sintomi influenzali fino 5 a 7 giorni dopo l'inizio del loro.
  8. Per prevenire l'infezione, si raccomanda di evitare il contatto con persone malate. Si raccomanda inoltre che le persone con soggiorno di influenza a casa piuttosto che frequentano la scuola o di lavoro per tutta la durata della malattia. Si consiglia di coprire la bocca e il naso con un fazzoletto di carta quando si tossisce o starnutisce. Lavarsi le mani spesso con una soluzione di alcool acqua e sapone o. È necessario evitare di toccare occhi, naso e bocca.
  9. La vaccinazione è il modo più efficace per prevenire l'infezione. di età superiore a 6 mesi con malattie croniche, le persone con obesità patologica e / o un certo tipo di immunodeficienza, 65 anni: la vaccinazione per le persone che sono ad aumentato rischio di complicazioni se affetti da influenza aviaria e sono i seguenti essenzialmente raccomandato anni e le donne incinte.
  10. I professionisti che forniscono servizi essenziali della comunità, gli operatori sanitari che lavorano con persone ad alto rischio di complicanze da influenza e parenti di queste persone dovrebbero essere vaccinati con l'influenza.

Otto ragioni per vaccinazione antinfluenzale

  1. L'influenza è una comune infezione nelle cure primarie e in ospedale.
  2. L'influenza può avere gravi complicanze nelle persone sane e soprattutto nelle persone con patologie di base. Uno ogni 4 persone con l'influenza trattati in ospedale ha la polmonite, infezione influenzale è la causa più comune di polmonite durante i mesi invernali.
  3. Più di un terzo delle persone che hanno l'influenza hanno pochi o nessun sintomo. Tuttavia, le persone con malattia asintomatica anche diffondere l'influenza.
  4. L'influenza è altamente contagiosa. È trasmessa per via respiratoria (meno di 1 metro) e il contatto diretto e indiretto. Spesso i casi di influenza ricoverati vengono trasmessi in ospedale. Se un paziente ha l'influenza, trasmetterà a uno ogni 4 operatori sanitari e uno dei 3 pazienti con i quali si dispone di contatto.
  5. Vaccino influenzale nella sanità è raccomandato in quanto riduce il rischio di trasmissione per i pazienti che serviamo e quindi complicanze e di morte secondaria e protegge anche gli stessi e le loro famiglie professionisti il ​​rischio di contrarre e riduce il lavoro perso garantire la cura dei nostri pazienti.
  6. La copertura vaccinale minima richiesta tra la salute di proteggere efficacemente i nostri pazienti è del 60%.
  7. Gli operatori sanitari hanno l'obbligo etico di prevenire la diffusione di malattie come l'influenza per i nostri pazienti, perché abbiamo la responsabilità di fare il bene ed evitare danni.
  8. Il vaccino contro l'influenza è sicuro.