Commissione europea mette in guardia: "tatuaggi inchiostro può portare a rischi per la salute"

BRUXELLES / EFE Giovedi 2017/01/12

L'inchiostro usato per il tatuaggio contiene pigmenti bassa purezza, non specificamente realizzati per decorare la pelle, o autorizzato per l'uso in prodotti cosmetici e può causare rischi per la salute, secondo un rapporto della Commissione europea pubblicato questa settimana

Altre notizie

  • Cosa si deve sapere prima di ottenere un tatuaggio
  • I dermatologi sconsigliano tatuaggi solari e mettere in guardia dei pericoli

Lo studio, che analizza la sicurezza dei tatuaggi e trucco permanente Rivela che la maggior parte degli inchiostri usati per tatuaggi sono importati dagli Stati Uniti e che possono provocare la degradazione dei coloranti nella pelle, in particolare durante l'esposizione alla luce solare o raggi ultravioletti, e laser.

Vicino alla 80% di questi coloranti utilizzati per i tatuaggi sono organici e più del 60% sono pigmenti azoici, alcuni dei quali possono rilasciare aromatiche cancerogene aminoacidi Avverte il documento.

Inoltre, garantisce che nei prodotti del mercato europeo trovati per tatuaggi o trucco permanente contenente sostanze chimiche pericolose

Gli stati esecutivi dell'Unione europea che, secondo le statistiche, circa Il 12% degli europei e Il 24% dei cittadini degli Stati Uniti Essi sono tatuati.

Secondo il rapporto, Spagna tra i paesi dell'Unione europea (UE) con una legislazione più severa quando tatuaggi regolari, impongono limiti su certe impurezze nell'inchiostro, o avere una lista negativa per alcuni coloranti.

avverte inoltre la Poche informazioni disponibili ad esempio su complicanze da tatuaggi, l'assenza di raccolta sistematica dei dati.

Tuttavia, egli osserva che la maggior parte dei reclami sono legati al processo di guarigione anche se in circa il 5% delle persone tatuate può produrre infezioni batteriche

avverte anche della possibilità di allergie e ipersensibilità

"Alcune reazioni, spesso aggravate da esposizione al sole, sono imprevedibili" e possono apparire a volte dopo decenni, secondo la CE.

Altri effetti avversi, come ad esempio disordini della pigmentazione Pelle, "può influenzare tra il 5 e il 15% dei pazienti in trattamento con terapia laser, che non è sempre efficace nel rimuovere completamente i tatuaggi indesiderati", avverte il rapporto.

Gli effetti potenziali di esposizione a sostanze chimiche negli inchiostri a lungo termine "ancora sconosciuti" e può essere importante in un po 'a causa della persona tatuata elevato numero.

La CE conclude che ci vuole metodi di analisi armonizzati per studiare gli inchiostri di questi prodotti e avrebbe dovuto aggiornare i requisiti esistenti per i prodotti chimici e l'etichettatura.

Chiede anche buona pratica per i buoni inchiostri produzione del tatuaggio e le linee guida sulla sua valutazione del rischio, e in particolare i suoi ingredienti, tra cui coloranti.

Anche avvisare l' La frammentazione che esiste in Mercato a causa delle diverse leggi che rendono alcuni prodotti possono essere venduti in alcuni paesi dell'UE, ma non in altri, che possono avere un impatto sulla protezione dei consumatori.

I risultati dello studio sono destinati a contribuire alla CE prove scientifiche per decidere se siano necessarie misure a livello dell'Unione per garantire la sicurezza degli inchiostri e dei processi seguiti per i tatuaggi o eseguire trucco permanente.

Attualmente non esiste una legislazione europea specifica sui tatuaggi e anche se alcune sostanze chimiche sono vietati perché possono entrare in contatto diretto con la pelle, queste regole non si applicano a inchiostri tatuaggio.

Letture Consigliate