Come ridurre il mal di schiena?

MADRID / EFE / MARIOLA Agujetas Martedì 2013/03/09

Il peso dello zaino non deve superare il 10% del peso corporeo, ma più di un terzo dei bambini supera questo limite ogni giorno. In Spagna, circa il 51% dei ragazzi e il 69% delle ragazze hanno già sofferto il mal di schiena prima di 15 anni

In concomitanza con l'inizio dell'anno scolastico, il Collegiale Medical Organization (WTO) e Kovacs Fondazione Hanno presentato una nuova edizione del Campagna per prevenire mal di schiena tra gli studenti spagnoli.

Questa campagna educa sui modi per ridurre l'effetto dei fattori che sono associati ad un aumentato rischio di mal di schiena, come ad esempio Scuola eccessivo peso materiale. i bambini caricati tutti i giorni, il modo sbagliato per il trasporto inattività fisica pratica sportiva improprio a livello agonistico. O il arredi scolastici inadeguati

Secondo dice presidente del WTO, il dottor Juan Jose Rodriguez Sendin "E 'importante per prevenire e intervenire prima che si presentino problemi o addirittura aumentare. E 'dimostrato che con la formazione politica e la prevenzione tra i bambini e la gioventù è realizzato risparmi sui costi come mal di schiena, data la loro frequenza, hanno un impatto economico sulla salute pubblica".

Questa iniziativa prevede la pubblicazione di una nuova monografia di tebeo indietro, che cosa fare per avere una schiena sana a scuola da illustratore Adolfo Arranz.

Attraverso il personaggio del Dr. Back e vignette di attraente e facile da capire, è previsto per abbassare le conoscenze fondamentali per la salute della schiena.

Questa campagna è interamente finanziata dalla Fondazione Kovacs, che dà copyrighting gratuitamente tebeo ai Ministeri della Salute e dell'Istruzione. Inoltre, le scuole, le famiglie ei bambini stessi possono scaricarlo dal Web WTO (www.cgcom.es) e il Web del Back del Kovacs (www.espalda.org) Fondazione.

Linee guida per la prevenzione di mal di schiena a scuola

Attualmente, in Spagna, circa il 51% dei ragazzi e il 69% delle ragazze sotto i 15 anni hanno già sofferto di mal di schiena a volte nella loro vita. Questo limita le loro attività quotidiane e aumenta il rischio di soffrire cronicamente in età adulta. In particolare, l'incidenza di queste malattie aumentato da 10 anni, quindi la campagna si concentra sulla scuola sotto questa età.

Trasporto di peso eccessivo in borse e zaini è uno dei fattori associati a soffrire di mal di schiena, in particolare il tempo di trasporto più lungo e peggio condizione muscolare del bambino. Il presidente della Fondazione Kovacs, Francisco Kovacs, osserva che "il peso dello zaino non deve superare il 10% del peso corporeo della scuola, tuttavia, i dati disponibili indicano che almeno un terzo della scuola superiore a tale limite."

Pertanto si propone come alternativa al tradizionale zaino quelli che hanno le ruote, dal momento che se lo studente deve portare la cosa migliore è che la schiena non supporta quel peso.

Studi internazionali dimostrano che il mal di schiena è meno comune tra gli studenti che hanno armadietti nelle loro scuole, consentendo loro di svolgere meno peso e meno spesso, e coloro che sono in montatore Perché sempre più formati muscolatura riduce l'influenza negativa di peso eccessivo dello zaino.

Infine, vale la pena notare l'importanza di arredi scolastici adeguati."I banchi e le sedie devono essere regolabile in altezza in modo che si adattano le dimensioni della scuola per consentire loro di soddisfare gli standard di igiene posturale, come ad esempio seduto fin sulla sedia con la schiena dritta e gomiti" dice Kovacs.

L'importanza dimostrato di

esercizio fisico.

Numerosi studi scientifici in diversi paesi hanno riflesso di soffrire di problemi alla schiena durante l'adolescenza aumenta il rischio di tale forma cronica come un adulto.

L'attività fisica fin dalla tenera età è fondamentale per ridurre il rischio e anche per la colonna vertebrale assume la sua forma definitiva.

Come notato dal Dr. Kovacs, lo sport può causare problemi solo se effettuata a livello agonistico, "in un contesto in cui vincere è più importante che fare una sana attività, e se la formazione è inadeguata e ripetuto con grande intensità . Pertanto, questo rischio non è una scusa per non fare sport, ma sottolinea l'importanza di garantire che siano conformi alle istruzioni dei loro allenatori per ridurre il rischio di lesioni e assicurare uno sviluppo equilibrato delle sue muscoli".

Letture Consigliate