Pace e dispositivi cardiaci impiantati la prima wireless

MADRID / EFE Venerdì 2014/01/31

Madrid ospedali specialisti in La Paz e San Carlos Clinic hanno messo primi due pazienti di cuore un pacemaker e un defibrillatore, rispettivamente, che non portano endocardici

cavi.

Aritmia Unità della Clinica ha effettuato il suo primo impianto di un defibrillatore che funziona senza fili toccare il cuore, mentre l'Unità di pacemaker di Cardiochirurgia di La Paz ha impiantato un pacemaker che viene inserito direttamente nel cuore e, in tal modo, il cavo e la tasca chirurgica è evitato.

impianto di pacemaker 'NanoStim' a La Paz è stato fatto attraverso la vena femorale utilizzando un catetere orientabile in una procedura clinica che ha una durata media di 28 minuti, in base ad un ospedale.

La tecnica è meno invasiva ed evitare cicatrice e cavi necessari nei pacemaker convenzionale e come La Paz, riduce le complicazioni associate alla procedura standard.

Per quanto riguarda la collocazione di defibrillatori da specialisti clinici un giovane paziente a rischio di morte improvvisa, si trattava di una realizzazione "semplice" in quanto non toccare o cuore oi vasi sanguigni e non richiede l'utilizzo di raggi X durante la procedura.

Le aree di Cardiologia e Chirurgia cardiaca dei due ospedali di Madrid sono di riferimento nazionale e internazionale nel trattamento della fibrillazione atriale e le aritmie ventricolari il più pericoloso.

Entrambi gli ospedali sono accreditati a livello internazionale nel trattamento delle aritmie che lavorano sul sale polifunzionali di nuova generazione equipaggiati con le più moderne e attrezzate con le più recenti manuali e sistemi robotici di navigazione esperti di tecnologia.

Letture Consigliate