Varela Simo, presidente eletto della Società Europea di Chirurgia Toracica Chirurgia.

Salamanca / EFE Mercoledì 07.02.2014

Il capo di Chirurgia Toracica, Ospedale Università di Salamanca, Gonzalo Varela Simó, è stato nominato presidente della Società Europea di Chirurgia Toracica in occasione della riunione annuale dell'organizzazione tenutasi recentemente a Copenaghen, in Danimarca

Varela Simó è anche professore presso l'Università di Salamanca e dirige il gruppo "La ricerca clinica nella diagnosi e nel trattamento delle neoplasie polmonari" che si trova presso l'Istituto di Ricerca Biomedica Salamanca (IBSAL) ha riferito fonti oggi della Delegazione Territoriale del consiglio di amministrazione.

La ricerca di questa gamma gruppo da mediastinica carcinoma bronchiale messa in scena alla modellizzazione del rischio di morte e negativi effetti del trattamento del cancro al polmone, alla terapia cellulare per la prevenzione degli effetti negativi di resezione polmonare e la suscettibilità tabacco da fiuto genetica.

La Società Europea di Chirurgia Toracica muove i primi passi nel settembre 1979 nel castello di Hill Hospital nel Regno Unito, dove si è tenuta la prima riunione del Club Europeo organizzato da Keyvan Moghissi, ma non è stato fino al 1993 quando hanno raggiunto una maggiore stabilità e con l'attuale forma di società europea.

Letture Consigliate