L'Accademia di Medicina e l'Istituto Cervantes unito le forze per universalizzare la lingua spagnola come biomedico

Madrid / efe / javier tovar Lunedi 2017/06/12

L'Accademia Reale di Medicina (ANPR) e l'Istituto Cervantes hanno unito le forze per rafforzare e universalizzare la spagnola come lingua di prestigio nel campo biomedico, facilitare la comunicazione con i pazienti di diversa estrazione e diffondere conoscenze sulla salute in questa lingua. A tal fine, all'inizio di giugno hanno tenuto un forum presso l'Università di Harvard (Massachusetts, USA) sotto lo slogan "Un farmaco e un linguaggio che condividiamo,"

Altre notizie

  • Prevenzione e una buona assistenza medica
  • lingua. termini medici: dubbi, errori e usi del linguaggio

Questo forum ha visto la partecipazione di oltre 30 relatori provenienti da Stati Uniti, America Latina e Spagna, coinvolti nell'uso dello spagnolo come lingua di comunicazione medica.

il progetto del "Pan ispanici Dizionario dei termini medici" un'opera guidato in collaborazione con l'Associazione Latinoamericana di Accademie di Medicina (Alanam), che è stato approvato dal vertice XXV dei capi di Stato e di governo, tenutosi a Cartagena è stato anche presentato de Indias (Colombia) nel mese di ottobre 2016.

Equilibrio Forum

Co-direttore del accademica "Dizionario" e RANM, genetista José Miguel García Sagredo, che era al Forum di Harvard, ha spiegato a EFEsalud i risultati di questo incontro.

"La situazione attuale del linguaggio medico in spagnolo non è buona. 500 milioni di persone che parlano spagnolo sono la seconda lingua comunità nativa più parlata nel mondo, con una elevata produzione scientifica, soprattutto in Spagna, ma senza la comunicazione ad alta linguaggio medico "ha valutato questo medico.

García Sagredo sottolinea la necessità di reagire rapidamente per individuare nuove parole di linguaggio medico scientifica e tecnica in lingua inglese e la traduzione immediata in spagnolo, con un consenso tra i paesi di lingua spagnola, non tutti lo fanno da soli .

"L'omogeneità del linguaggio medico nel mondo ispanico è molto importante", dice l'accademico, non posato competere con l'inglese, ma gli spagnoli trovano il loro posto nel mondo e la situazione attuale è stato superato.

In questo compito, il "Dizionario pan ispanici" "è fondamentale", ha detto l'esperto, e "il suo carattere normativo nasce per universalizzare il linguaggio medico spagnolo".

Medici, traduttori, insegnanti, medici spagnoli, interpreti e scienziati provenienti da diversi campi relativi alla salute hanno mostrato il maggior interesse in questo lavoro, come espresso nel corso della riunione, sarà un elemento essenziale per la comunicazione in spagnolo nello strumento di campo medico.

Vitamine per medico

spagnolo.

"Il Forum di Harvard è stata un'iniezione di vitamine; ha avuto un enorme affluenza ", ha sottolineato l'accademico, ricordando che l'America è il paese dove si parla lo spagnolo, dopo il Messico.

Per García Sagredo, consapevole della difficile sfida che si sono prefissati in questo incontro, v'è una doppia sfida: da un lato, il medico-medico, in ambienti bilingue; e in secondo luogo, il medico-paziente, al fine di unificare il linguaggio usato con pazienti che hanno riportato diagnosi e trattamenti, tra gli altri aspetti del rapporto di comunicazione.

Questo Forum, un progetto promosso dal presidente del RANM, Joaquín Poch, si propone di istituzionalizzare i loro incontri con frequenza regolare.

Il lavoro è stato portato a termine quattro sessioni con i seguenti argomenti

  • Il medico in lingua spagnola: stato
  • Dizionario panhispánico di termini medici (DPTM)
  • Didattica medico
  • spagnolo.
  • La comunicazione tra medici e pazienti in
  • ambienti bilingue.

Il Forum è stato sponsorizzato dalla Fondazione Ramón Areces e la Fondazione AMA e con la collaborazione del David Rockfeller Centro di Studi latino americani e CIESE università.

Si è conclusa con l'ambasciatore di Spagna negli Stati Uniti, l'ex ministro Pedro Morenés, che ha sottolineato come il DPTM "rispecchia lo spirito del lavoro di cooperazione tra tutti i paesi di lingua spagnola."

Letture Consigliate