Cavolo e verdure crocifere, fonte di fibre, vitamine e minerali

Madrid / EFE / H.Fernández / A.M.Belinchón Lunedi 2017/03/27

Cavolo è una verdura crocifere con alta vitamina C e K, acido folico, potassio e magnesio. Inoltre, è a basso contenuto di carboidrati, grassi e proteine, per cui offre poca energia. ABC di Nutrizione raggiunge la lettera "R" e approfondisce le proprietà nutrizionali di questo alimento

Altre notizie

  • Vitamine e verdura, a mano
  • I colori di frutta e verdura: nutrono con gli occhi

Cavoli, cavolfiori, broccoli, cavoli e cavoletti di Bruxelles sono comuni nelle verdure dieta mediterranea appartenenti alla famiglia di crocifere Colloquialmente nota come "cavoli", così chiamato per avere un fiore a quattro petali in una croce.

Cavolo, insieme con carciofi e cavoli, sono le verdure che dobbiamo scegliere nei mesi invernali, se prendiamo il cibo di stagione. Inoltre, essi sono più economici e meglio conservano sostanze nutritive per essere consumato subito dopo la raccolta.

cavolo vegetale o vegetale?

I termini ortaggi e le verdure sono spesso usati come sinonimi, ma se vogliamo essere rigorosi, dobbiamo sapere che la prima si riferisce a tutte le piante coltivate in giardino per il consumo, escluse le frutta, cereali e legumi; e le verdure sono la parte verde delle verdure come bietole, lattuga, cavolo, germogli e infiorescenze (cavolfiori, broccoli e carciofi).

"Dal punto di vista nutrizionale, non ci sono differenze rilevanti: sono ricchi di fibre, acqua, vitamine e minerali, e povera di carboidrati, grassi e proteine, in modo da fornire poca energia", dice Anabel Aragón, responsabile salute e nutrizione Nestlé.

L'esperto consiglia di mangiare frutta e verdura "almeno due volte al giorno "Sempre optando per stagionali e preferibilmente uno in forma di insalata.

nutrizione

Notando Aragon, cavolo e crocifere in generale noto per la sua vitamine C e K, acido folico, potassio e magnesio.

Inoltre, essendo ricco di fibre e potassio e basso contenuto di sodio, è altamente raccomandato per la dieta di persone che hanno l'ipertensione, costipazione o colesterolo alto.

Inoltre sono ad alto contenuto di acido folico e citoesteroles rende il consumo è particolarmente consigliato per le donne incinte, bambini e anziani.

verdure crocifere si distinguono dalle altre verdure perché sono composti di zolfo essi sono responsabili per l'odore sgradevole rilasciato durante la cottura.

Questi vegetali contengono phytochemicals (Come carotenoidi, polifenoli e composti solforati) che non sono nutrienti, ma hanno effetti benefici sulla salute. "Nelle piante sono responsabili del colore e sapore e proteggerli dalle aggressioni esterne come i raggi UV, infezioni batteriche o intemperie," spiega Anabel Aragón.

Si evidenzia inoltre la La luteina Un pigmento naturale con proprietà benefiche per la salute degli occhi, che ha un effetto protettivo contro problemi visivi che possono verificarsi con l'invecchiamento, come la cataratta.

Il glucosinolati Che hanno effetti antiossidanti, sono responsabili per il gusto leggermente pungente di questi alimenti quando consumati crudi, così come la sua forte odore, grazie al suo contenuto di zolfo.

Consigli di cucina

esperto di nutrizione delinea alcune raccomandazioni per ridurre l'odore sgradevole quando germogli cotti: consigliabile aggiungere un cucchiaio di aceto, succo di mezzo limone o di cumino (una spezia) per l'acqua di cottura.

Un'altra opzione è quella di immergere una fetta di pane o un canovaccio in aceto e posto sulla parte superiore del coperchio della pentola.

Germogli rispetto ad altre verdure, possono produrre più disagio digestivo grazie al suo contenuto di cellulosa e di zolfo.

Per ridurre la produzione di gas, Aragona consiglia di incorporare nella stagionatura acqua di cottura carminativo, come ad esempio di cumino o di finocchio e evitare di includere ingredienti molto grassi nella preparazione, salse con panna, formaggio o pancetta e condimenti molto forti come il pepe di cayenna o peperoncino, in quanto possono irritare la mucosa dello stomaco aumentando così la sensazione di pesantezza.

Un infuso digestivo di menta, anice, finocchio o salvia, alla fine del pasto può anche essere molto utile.

L'ascesa di "kale"

Alcune catene alimentari stanno iniziando a commercializzare questi verdure crocifere, in particolare cavoli e cavoli, insaccato, lavate, tagliate e pronte da mangiare sotto il nome di "kale".

"Il nome deriva dagli Stati Uniti ed è diventato di moda sulla scia del rialzo dei frullati verdi cosiddette o succhi di frutta, importato dagli Stati Uniti che ora è in piena espansione in Spagna concetto", dice Aragona.

Queste scuote sono costituiti da verdure a foglia verde, come il cavolo, frutta e acqua, ed i consumatori percepiscono come sano, purificante e adatto per la perdita di peso. E in queste proprietà risiede in gran parte il segreto del suo successo.

"Abbiamo sempre parlato della dieta del pompelmo, carciofi o ananas, e ora siamo nell'era di frullati o succhi di frutta verde, che si dice di essere ricca di fibre e di fornire una forte dose di vitamine e minerali ma queste affermazioni non hanno alcuna base scientifica né esiste un supporto clinico che sostiene "analizza Anabel Aragón.

Le vitamine, in particolare C, sono molto sensibili al calore e una parte viene persa durante la preparazione del frappè, causando notevoli perdite se non si consuma al momento, come spiegato questo nutrizionista.

Per mantenere il massimo di vitamine, minerali e fibre di queste verdure, Aragona raccomanda di mangiare frutta e verdura intere, in insalata o molto poco cottura a vapore aggressivo e meglio bollito.

"La dieta deve essere equilibrata e queste verdure può occasionalmente consumato come succo di frutta, ma se usato come sostituto per i pasti, per esempio prendendo una dieta a base di succhi o frullati per cinque giorni, questo non sarà eliminare le tossine e possono essere pericolosi per la nostra salute, perché non stiamo fornendo tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno ", conclude l'esperto.

Letture Consigliate