Ciò che la maggior parte degli spagnoli mangiano a casa: insalata e pizza

MADRID / EFE / EDITORIALE SALUTE Giovedi 2017/05/04

Insalata verde e la pizza sono i piatti più consumati dagli spagnoli a casa, in quanto sono presenti nel 11,5% e del 5,3% delle ingestioni, davanti l'insalata di pomodoro (4,7%) , petto di pollo (4,3%) e lenticchie (4%)

Altre notizie

  • Radiografia della nutrizione in Spagna: eccessivo e poco esercizio fisico
  • razioni. Gema Frühbeck: "Mangiamo senza fame, più di cui abbiamo bisogno"

Questo emerge dai dati raccolti nel 2016 Pannello di alimenti alla casa, un ampio studio predisposto dal Ministero dell'agricoltura e dell'alimentazione, della pesca e dell'ambiente ed è stato pubblicato oggi.

Le cifre fornite riflettono la preferenza per il cibo tradizionale spagnola come lenticchie, zuppa di pasta, uova fritte, frittata e paella sono tra i quindici più consumato in piatti fatti in casa.

Gli autori dello studio affermano che negli ultimi sei anni "famiglie sono aumentati in cerca di salute nel loro cibo, ma non senza altri fattori come la convenienza e il tempo libero."

Questa cambiamenti di tendenza cadere quando si prepara il cibo, con fritto in caduta libera Ha perso 8,7 punti rispetto al 2011- a beneficio del ferro (34,9% del consumo), bollito ( 34,7%) e crudo o non cotta (24,2%).

Il numero di ingestioni svolte all'interno della famiglia mostra segni di "stabilità" dopo un calo nel 2015, con pranzo e cena a scelta di consumare lontano da casa ora.

Il rapporto suggerisce che le caratteristiche più apprezzate dagli spagnoli al momento di decidere cosa mangiare in casa sono il rapporto tra piacere e gusto, praticità e personalizzati, e la salute.

Al momento dell'acquisto di

Quando si effettua un acquisto, i consumatori hanno sempre più in considerazione la vicinanza del supermercato, che succede ad occupare il primo posto in cui l'impostazione delle preferenze, davanti a qualità e buoni prezzi.

Sul potere d'acquisto su Internet, il gruppo osserva che solo il 9% degli spagnoli usato questo canale per tutto il 2016, quasi due punti in meno rispetto all'anno precedente, anche se la percentuale aumenta in modo significativo tra la popolazione più giovane ( 25 a 39 anni), il segmento che si attesta al 14,3%.

Gli autori del rapporto suggeriscono che anche se il consumatore 24 ore "è di scena" e la flessibilità e la disponibilità sono sempre più importanti, v'è anche una parte del pubblico che "è necessario togliere di" Internet, in modo da "fornire spazi e attività analogico è una buona strategia per attrarre questi consumatori ".

60,3% degli intervistati affermano di essere fedeli a insegnare loro undici punti in meno rispetto al 2015, con questo segno bianco in 89% degli acquisti.