Legumi, protezione contro il diabete

MADRID / EFE / ANA SOTERAS Martedì 2017/04/04

Il consumo di legumi, specialmente le lenticchie, esercita un effetto protettivo contro il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2, in base ai risultati PREDIMED (Prevention con Dieta Mediterranea) dopo più di quattro anni di monitoraggio 3.349 persone ad alto rischio cardiovascolare

Altre notizie

  • Dieci consigli su come controllare il diabete
  • Ipocalorica dieta mediterranea migliora il profilo cardiovascolare
  • rischio.

Inoltre, lo studio, che è stato pubblicato questo mese sulla rivista Clinical Nutrition, è stata anche associata ad un minor rischio di sostituire mezza porzione al giorno di uova, pasta, riso e patate bollite per mezza porzione al giorno di verdure.

Al fine di aumentare la conoscenza in questo settore, gli scienziati del centro di ricerca biomedica in Red-Fisiopatologia dell'obesità e la nutrizione (CIBERobn) e l'Unità di Nutrizione Umana della Università Rovira i Virgili, in collaborazione con altri gruppi studio di ricerca PREDIMED ha valutato l'associazione tra consumo di legumi I suoi diversi sottotipi e il rischio di sviluppare il diabete di 3.349 individui che sono ad alto rischio cardiovascolare, ma non il diabete 2.

Dopo quattro anni di follow-up, i risultati hanno mostrato che, rispetto agli individui che consumano -lentejas fagioli, ceci, fagioli e peas- minore quantità (12,73 grammi / giorno, equivalenti a circa 1,5 porzioni settimana 60 g greggio), i partecipanti che hanno consumato in misura maggiore (28.75 grammi / giorno, equivalenti a 3,35 porzioni alla settimana) avevano un rischio inferiore del 35% di sviluppare il diabete di tipo 2 .

Lenticchie, legumi più efficaci

Di fagioli consumati, le lenticchie sono più associati con una diminuzione del rischio di sviluppare il diabete. Lo studio rivela che gli individui con una maggiore assunzione di lenticchie durante il follow-up (circa 1 porzione / settimana), rispetto ai soggetti che hanno consumato quantità inferiori (meno di mezzo che serve una settimana) avevano un rischio inferiore del 33% di sviluppare la malattia.

Gli autori dello studio sottolineano l'importanza del consumo di verdure per la prevenzione delle malattie croniche, tra cui il diabete, ma dicono che sono necessari ulteriori studi con altre popolazioni per confermare questi risultati.

Secondo CIBERobn, legumi costituiscono un gruppo di alimenti ricchi di vitamine B, contengono diversi minerali benefici per la salute (calcio, potassio e magnesio), grandi quantità di fibre, e sono considerati un alimento a basso indice glicemico così portare ad un aumento più lento dei livelli di glucosio nel sangue dopo l'ingestione.